Affari

Applaudimenti ufficiali dell'agricoltura italiana NYIOOC Vincitori

Il sottosegretario alle Politiche Agricole Giuseppe L'Abbate ha dichiarato che i vincitori del premio italiano erano nei suoi pensieri mentre lavorava sulle politiche per aiutare i produttori di qualità.
Sottosegretario alle Politiche Agricole Giuseppe L'Abbate
Giu. 23, 2020
Ylenia Granitto

Notizie recenti

"I miei migliori complimenti e auguri vanno ai vincitori del prestigioso NYIOOC World Olive Oil Competition”, Ha scritto questa settimana in una nota al Sottosegretario all'Agricoltura Giuseppe L'Abbate Olive Oil Times.

A loro va il pensiero quando pianifico le azioni da svolgere per valorizzare le produzioni italiane di qualità.- Giuseppe L'Abbate, Sottosegretario all'Agricoltura

"Tengono alta la bandiera italiana e il mio pensiero va a loro quando pianifico le azioni da intraprendere per valorizzare le produzioni italiane di qualità ”, ha scritto.

Produttori di olio d'oliva dall'Italia hanno guidato il NYIOOC premi riscontro ogni anno tranne il 2015 (noto da alcuni agricoltori come Annus Horribilis - l'anno orribile - per il suo insolito brutto mix di calamità ambientali.)

Anche con una presenza così forte sulla scena mondiale, le forze di mercato si contrappongono a produttori di eccellenza che devono competere con prodotti di qualità inferiore, guerre dei prezzi e i consumatori che sanno poco del valore degli oli extra vergini di oliva di alta qualità.

Vedi anche: I migliori oli d'oliva italiani

L'Abbate ha detto che per migliorare le prospettive dei mastri produttori italiani si concentra su tre azioni principali: il "ulteriore segmentazione del mercato, chiarezza del quadro sanzionatorio e un piano settoriale nazionale adeguato. "

"Prendendo l'esempio degli schemi di alta qualità previsti per il latte fresco e il prosciutto cotto ", ha affermato L'Abbate, "dovremmo replicare l'esperienza e creare anche uno schema di alta qualità per l'olio extravergine di oliva, tenendo conto di parametri più rigorosi, al fine di premiare gli sforzi dei nostri agricoltori nella creazione di prodotti eccellenti ".

A tal fine, è necessario rafforzare e chiarire l'attuale legislazione, ha aggiunto.

"Con il disegno di legge sul frodi agroalimentari su cui stiamo lavorando, intendiamo fornire un quadro sanzionatorio rivisto per la contraffazione nel settore dell'olio d'oliva ", ha spiegato.

"Questa misura, che ricorda a fattura che ho co-sponsorizzato, intende fornire ulteriori garanzie ai consumatori e proteggere i produttori di qualità ".

Tuttavia, la volontà di investire in produzioni di qualità dovrebbe essere sostenuta da un piano nazionale per il settore olivicolo. "La sua costituzione e il suo finanziamento non possono più essere rinviati ”, ha scritto il sottosegretario.

"Eppure, oltre a puntare alla crescita dei volumi, dobbiamo continuare a favorire la qualità affinché il nostro Paese possa mantenere il suo ruolo di primo piano, confermato ancora una volta dal successo dei produttori italiani al NYIOOC. "


Related News

Feedback / suggerimenti