L'olio d'oliva più sano del mondo? La giuria è ancora fuori.

Boundary Bend ha affermato in un comunicato stampa che la sua miscela californiana è stata dichiarata "l'olio d'oliva più sano del mondo" in una competizione in Spagna. Gli scienziati avvertono, tuttavia, che tale distinzione è prematura e, nel peggiore dei casi, fuorviante.

Giu. 21, 2017
By Curtis Cord

Notizie recenti

Il produttore australiano di olio d'oliva Boundary Bend ha recentemente distribuito a comunicato stampa che ha detto che la sua miscela Cobram Estate California Select è stata chiamata "olio d'oliva più sano del mondo ”a un concorso in Spagna che ha misurato i livelli totali di polifenoli e oleocantali nelle voci presentate.

È sicuro concludere che gli EVOO contenenti fenolici sono più sani di quelli senza di loro, ma è improbabile che di più sia sempre meglio.- Gary Beauchamp

L'alto contenuto fenolico viene commercializzato da alcune aziende per ottenere un vantaggio competitivo in un affollato mercato dell'olio d'oliva. Rivista Forbes di recente ha scritto, "L'olio d'oliva può essere venduto fino a $ 150, confezionato in un bel litro in siti famosi, a condizione che sia certificato per contenere i giusti fenoli - composti chimici, che secondo la ricerca dell'UE contengono proprietà protettive per la salute ".

"Questa è una notizia eccitante quando abbiamo gareggiato contro i più grandi oli del mondo provenienti da Spagna, Italia e Grecia ”, ha dichiarato il direttore tecnico di Cobram Estate, Leandro Ravetti. "Siamo orgogliosi che il nostro semplice impegno per la qualità e la freschezza abbia guadagnato l'olio della California il riconoscimento che merita ”.

Mentre pochi sostengono che Cobram Estate si è affermata tra le aziende di olio d'oliva più premiate al mondo, la "La distinzione tra olio di oliva più salutare ”pone una domanda importante: come possiamo sapere se un olio di oliva esiste più sano di un altro?

Il concorso, chiamato World Best Healthy EVOO Contest, si è tenuto a Malaga a maggio e non ha rilasciato il numero di concorrenti nella sua breve presentazione dei risultati. Quello che ha detto è che le voci sono state valutate in base al loro totale polifenoli, livelli oleocantali e "profilo di acidi grassi più equilibrato. "

pubblicità

Composti fenolici, che include oleocanthal, sono antiossidanti in olio extra vergine di oliva che hanno dimostrato di prevenire disturbi degenerativi come il cancro e le malattie cardiovascolari.

Ma è un olio d'oliva che ha necessariamente più polifenoli più sano di uno con importi modesti? L'aspirina, ad esempio, ha dimostrato di prevenire gli attacchi di cuore se assunta quotidianamente. Dopo anni di ricerche e studi da un milione di dollari, 81 milligrammi sono prescritti come la quantità ideale in un regime giornaliero. Qual è il numero ideale per i fenoli?

Gary Beauchamp, il presidente emerito del Monell Chemical Senses Center a Filadelfia, che ha scoperto l'oleocanthal, ha detto che non conosciamo ancora la risposta.

"È sicuro concludere che gli EVOO contenenti fenoli, e in particolare contenenti oleocantali (quantità di cui possono essere approssimativamente identificati dalla pungenza o irritazione della gola di un olio), sono più sani di quelli senza di loro, ed è probabilmente il caso che generalmente quelli con più sono probabilmente migliori di quelli con molto meno. Ma è improbabile che di più sia sempre meglio. "

Gli antiossidanti in forma di pillola, ad esempio, sono stati criticati da alcuni professionisti medici che affermano di essere troppo positivi. "Arrivi al punto, e talvolta presto, che le alte dosi diventano pericolose ", ha detto Jim Kehrer del dipartimento di farmacia dell'Università di Alberta a Edmonton in un colloquio con CBC News.

"Gli inserzionisti hanno espresso l'idea che un po 'è buono, più è meglio e molto è grande, ma non è proprio corretto ", ha affermato Kehrer, che ha studiato gli effetti dei radicali liberi dagli anni '1970, secondo CBC.

Dopotutto, ragionò Beauchamp, troppa acqua può essere tossica, "quindi è ragionevole supporre che ci sia un livello di fenolici che non sarebbe salutare da consumare. Non sappiamo quali siano questi livelli ottimali perché non ci sono quasi esperimenti umani diretti a indagare su questa importante domanda. "

E potrebbe essere che l'immagine sia molto più complicata di così.

"È anche probabile che il modo in cui vengono consumati oleocantali e altri fenoli, indipendentemente dal fatto che possano avere effetti sinergici se presi insieme anziché come singoli composti o se possono essere più efficaci se consumati con altri alimenti rispetto al solo, influenzerà la loro efficacia e le loro quantità ottimali ", Ha detto Beauchamp.

"Penso che ci siano abbastanza studi per dire che i livelli più alti hanno più benefici rispetto ai livelli più bassi ", ha concordato Mary Flynn, la nutrizionista della Brown University che ha sviluppato il Dieta a base di olio d'oliva a base vegetale. "Ma qual è il taglio? ”

"L'oleocanthal è un agente antinfiammatorio naturale, ma quale quantità è necessaria? E hai bisogno di un livello troppo alto per essere tollerato dalle persone? Non sappiamo quale o quale quantità di specifici fenoli abbia il maggior beneficio. "

"C'è una netta necessità di ulteriori ricerche per capirlo ”, ha affermato Flynn.

Gli esperti concordano sul fatto che potrebbe passare molto tempo prima di sapere con certezza che livelli più elevati di fenoli e altri componenti nell'olio di oliva sono migliori per noi, o quali potrebbero essere i numeri ottimali. La frequenza - o la frequenza con cui consumiamo questi nutrienti - potrebbe persino rivelarsi più importante della potenza. In tal caso, il migliore degustazione l'olio d'oliva sembrerebbe essere la scelta migliore.

Nel frattempo, proprio come il dottor Oz ' "test del frigorifero"O di Rachael Ray controllo di chiarezza, "le affermazioni più salutari del mondo "corrono il rischio di aggiungere più fumo alla già abbondante confusione dei consumatori in materia di qualità dell'olio d'oliva e benefici per la salute.


Related News

Feedback / suggerimenti