` L'Europa approva la bozza di nuove regole per prevenire la diffusione di malattie delle piante - Olive Oil Times

L'Europa approva il progetto di nuove regole per prevenire la diffusione di malattie delle piante

Dicembre 17, 2015
Olive Oil Times STAFF

Notizie recenti

Nuovi regolamenti per frenare l'afflusso di parassiti di piante killer come la fatale malattia dell'olivo Xylella fastidiosa, sono stati preliminarmente approvati dai membri del Parlamento europeo.

I deputati concordato in modo informale al pacchetto di nuove misure durante i colloqui ad alto livello in Lussemburgo ieri, dicembre 16.

Il Parlamento ha concordato misure per proteggere i nostri paesi dalle devastazioni di parassiti e malattie, che possono potenzialmente distruggere intere specie di alberi, piante e prodotti vegetali.- Anthea McIntyre, membro del Parlamento europeo per le West Midlands

L'accordo interinale introduce misure preventive per piante importanti, in particolare quelle considerate estremamente a rischio per malattie come Xylella fastidiosa, che sta devastando le colture di olive nella regione Puglia in Italia e nell'isola francese della Corsica.

Vi è un ampio dibattito sui suoi effetti devastanti sui futuri raccolti di olive e di conseguenza sul suo impatto sull'industria dell'olio di oliva.

Si teme che la Xylella, che non ha cura, possa diffondersi ad altre colture vegetali, rappresentando una minaccia attraverso i canali commerciali europei.

"La salute delle piante è una questione importante per l'intera Europa. Sono molto lieto che il Parlamento, insieme agli Stati membri, abbia concordato misure per proteggere i nostri paesi dalle devastazioni di parassiti e malattie, che possono potenzialmente distruggere intere specie di alberi, piante e prodotti vegetali ", ha affermato la relatrice Anthea McIntyre che ha guidato la squadra negoziale del Parlamento.

Sistema di passaporto di piante e prodotti vegetali importati

Parte delle misure riguarda gli operatori professionali che importano piante e prodotti vegetali, ma si estende anche ai servizi postali e ai clienti di Internet nonché all'importazione di passeggeri 'piante rischiose nel loro bagaglio.

Secondo le nuove regole, tutte queste persone dovranno essere in possesso di un certificato fitosanitario (un documento ufficiale rilasciato dall'organizzazione per la protezione delle piante del paese esportatore all'organizzazione per la protezione delle piante del paese importatore), mentre i viaggiatori privati ​​che importano piccoli volumi di particolari le piante sarebbero esentate.

Nel frattempo, il sistema di passaporto delle piante coprirà tutti i movimenti di piante che sono piantate all'interno del territorio dell'Unione Europea, ad eccezione di quelli forniti direttamente agli utenti finali come i giardinieri domestici, secondo l'accordo provvisorio.

I prossimi passi prevedono l'approvazione del testo provvisoriamente approvato dal Consiglio europeo e dal comitato agricolo dell'UE prima di passare davanti al Parlamento.

Un'Unione Europea comunicato stampa aggiunto come le misure per sradicare i parassiti pericolosi funzioneranno solo se vengono rimosse tutte le fonti di infestazione.

"L'accordo, quindi, consente agli Stati membri e alle loro autorità competenti di applicare le misure in locali privati, se necessario, ma solo nella misura necessaria per proteggere l'interesse pubblico ", ha affermato.

Related News

Feedback / suggerimenti