`Il ministro spagnolo dell'Agricoltura si impegna a "pieno sostegno" all'interprofessionale - Olive Oil Times

Il ministro spagnolo dell'Agricoltura si impegna a sostenere pienamente l'Interprofessional

Febbraio 6, 2012
Pandora Penamil Penafiel

Notizie recenti

europa-spagna-il-ministro-dell'agricoltura-promette-pieno-sostegno-per-l'interprofessionale-dell'olio-d'oliva-miguel-arias-canete-e-pedro-barato

Il ministro spagnolo dell'agricoltura, dell'alimentazione e dell'ambiente, Miguel Arias Cañete, ha incontrato i rappresentanti del Interprofesional del Aceite de Oliva Español (Interprofessionale) nell'ambito del ciclo di contatti avviato dal Governo con diversi attori economici e sociali del settore primario.

Le regole di concorrenza, la struttura della catena di approvvigionamento, la promozione dell'olio d'oliva e le richieste di attivazione di un nuovo deposito privato di olio d'oliva sono state alcune delle questioni discusse nella riunione di ieri a Madrid.

Descritto da Pedro Barato, presidente dello spagnolo Olive Oil Interprofessional, come "molto produttivo ”, è stato il primo incontro tra i membri esecutivi dell'organizzazione con il capo del Ministero dell'agricoltura, dell'alimentazione e dell'ambiente. L'organizzazione ha colto l'occasione per presentare a Cañete una relazione sul lavoro promozionale svolto negli ultimi tre anni, dalla sua creazione.

Barato ha detto il ministro "ha valutato molto bene la coesione del settore dell'olio d'oliva e il lavoro interprofessionale svolto fino a questo punto. "

Durante l'incontro, l'Interprofessional ha anche detaliizzato il piano strategico su cui stanno lavorando in questo momento e ha delineato le principali priorità per i prossimi tre anni.

Cañete ha chiesto la collaborazione interprofessionale in questa nuova fase che dovrà affrontare il Ministero. Disse Barato "Abbiamo concordato con il ministro di contribuire alla prima bozza della costituzione di una legge sulle misure per migliorare il funzionamento della catena alimentare che il ministro sta guidando in questo momento ".

"Ma forse lo scoop più importante è l'impegno di Arias Cañete per il suo pieno sostegno nei compiti interprofessionali ", ha detto Barato.

L'incontro ha anche affrontato l'adeguatezza delle regole di concorrenza alla realtà del settore agroalimentare spagnolo, con un alto protegonismo dell'olio d'oliva spagnolo.

Miguel Arias Cañete ha insistito sulla necessità di sforzi concertati per promuovere il marchio spagnolo in tutto il mondo, un compito in cui l'interprofessionale ha compiuto uno sforzo considerevole negli ultimi anni.

Sebbene Pedro Barato non abbia rivelato alcun dettaglio, ha spiegato che l'organizzazione darà particolare importanza alla promozione in paesi che hanno funzionato bene nelle importazioni, come Messico, Stati Uniti e Cina, mentre rafforzeranno anche gli sforzi per consolidare l'Unione Europea iniziative.



Gli articoli Mercacei compaiono anche nella rivista Mercacei e non sono modificati do olive oil Times.
pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti