Affari

La produzione mondiale di olio d'oliva supera 3.2M

Il totale di quest'anno, che dovrebbe superare 3.225 milioni di tonnellate, si avvicinerà al record di 3.271 milioni di tonnellate prodotte nella stagione di produzione 2013 / 2014.

Giu. 6, 2016
Di Isabel Putinja

Notizie recenti

Secondo l'ultimo cifre di produzione rilasciato dall'International Olive Council (IOC), la produzione mondiale di olio d'oliva per la stagione 2015/2016 è stata migliore di quanto inizialmente previsto. Il totale di quest'anno, stimato superiore a 3.225 milioni di tonnellate, si avvicinerà al record record di 3.271 milioni di tonnellate prodotte nella stagione di produzione 2013/2014.

La produzione globale di quest'anno è 33 in percentuale superiore rispetto alla stagione precedente, con un aumento di tonnellate 790,500.

I maggiori produttori di olio d'oliva del mondo, Spagna e Italia, hanno avuto una stagione forte con un aumento del 65% della produzione per la Spagna e un aumento del 112% per l'Italia rispetto alla stagione 2014/2015 che è stata la peggiore in entrambi i paesi negli ultimi due decenni. Anche la Grecia ha registrato un leggero aumento del 3%, mentre il Portogallo è pronto per un aumento della produzione del 65%.

Alcuni paesi produttori di olio d'oliva al di fuori dell'Unione europea come l'Algeria, il Marocco, la Libia e l'Egitto avranno solo lievi aumenti, con i dati più significativi provenienti dall'Argentina, che ha visto un aumento del 317% nella sua produzione. Risultati leggermente più alti sono stati osservati in Iran (30 percento) e Giordania (26 percento).

Nel frattempo, alcuni paesi hanno registrato un calo della produzione, in particolare la Tunisia con il 59% in meno rispetto allo scorso anno, che è stato un produzione discografica per il paese nordafricano. Anche la Turchia, Israele, Albania e Libano stanno registrando un calo della produzione di olio d'oliva per la stagione 2015/2016.

pubblicità

Related News