In seguito alle previsioni di oliva di questa settimana rilasciate dal governo dell'Andalusia, il COAG-Jaén ha inoltrato una richiesta al Ministero dell'agricoltura della regione che anche altri paesi produttori di olive nell'UE forniscono stime ufficiali.

Siamo gli unici che fanno le cose correttamente e presentano una previsione ufficiale.- Juan Luis Ávila, segretario generale di COAG-Jaén

Secondo COAG-Jaén (l'unione di agricoltori e allevatori di Jaén), la più grande regione produttrice di olive in Spagna, l'Andalusia, è attualmente l'unica nell'UE a fornire una stima ufficiale di produzione che sia convalidata da un'amministrazione pubblica.

Juan Luis Ávila, segretario generale del COAG-Jaén, ha dichiarato: "Siamo gli unici che fanno le cose correttamente e presentano una previsione ufficiale che proviene dal governo dell'Andalusia".

Ha continuato dicendo: "Quello che non possiamo fare è continuare a permettere agli altri paesi produttori di olive - come minimo a quelli dell'UE - di continuare a buttare fuori numeri vaghi, giocando sempre con ambiguità e senza implementare uno studio ufficiale, che - a tutti i livelli - danneggia i produttori spagnoli ".

Il coordinatore di COAG-Jaén ha spiegato che se anche gli altri producono rapporti ufficiali, l'Andalusia non sarà in svantaggio.

COAG-Jaén ha detto che questa richiesta è stata fatta al ministro dell'agricoltura, Carmen Ortiz, che è sembrata ricettiva all'idea che ciò potrebbe migliorare la situazione del settore, senza lasciare spazio a ulteriori ambiguità.

Laddove questa richiesta vada da qui e se sarà presa formalmente ad un livello superiore deve ancora essere annunciata.

Fonte: COAG-Jaén


Altri articoli su: , , ,