COMUNICATO STAMPA - Ufficio del senatore dello Stato della California, Lois Wolk

california-stabilisce-olio d'oliva-Commissione-california-governatore jerry-marrone

Il Governatore Jerry Brown ha firmato il Senato Bill 250 Martedì, una misura del senatore Lois Wolk (D-Davis) per istituire una commissione statale per aiutare a coordinare gli sforzi degli olivicoltori statali e dei produttori di petrolio per rafforzare la competitività dell'industria petrolifera californiana.

"Stabilire questa commissione è un primo passo fondamentale per proteggere i consumatori e fornire all'industria petrolifera californiana un campo da gioco equo in cui possano crescere e prosperare. Ecco perché questa proposta di legge ha ricevuto il sostegno bipartisan sin dal primo giorno ", ha dichiarato Wolk, presidente della sottocommissione per l'agricoltura sulla produzione di olio d'oliva e prodotti emergenti. "Esprimo il mio plauso alla decisione del Governatore di firmare questa misura in legge, e non vedo l'ora di continuare a lavorare con gli olivicoltori e produttori di olio d'oliva dello stato per contribuire a garantire che i californiani possano essere sicuri dei prodotti che servono alle loro famiglie".

SB 250 creerebbe la Commissione per l'olio d'oliva della California all'interno del Dipartimento per l'alimentazione e l'agricoltura per consentire all'industria di condurre ricerche e stabilire gradi e standard di prodotto attraverso il Segretario per l'alimentazione e l'agricoltura. Al momento ci sono 16 attive, commissioni agricole finanziate dall'industria in California create per migliorare la competitività delle loro industrie attraverso la promozione, la pubblicità, l'istruzione, la ricerca di mercato, la ricerca scientifica e la creazione e la regolamentazione degli standard di qualità.

SB 250 fa parte del costante impegno di Wolk per affrontare le sfide che l'industria petrolifera in espansione sta affrontando, compresi i concorrenti che vendono olio d'oliva fraudolento e di bassa qualità. Uno studio condotto dall'UC Davis Olive Center ha rilevato che la percentuale di 65 di oli d'oliva extravergini importati acquistati dagli scaffali dei supermercati californiani non ha rispettato gli standard internazionali per la qualità dell'olio d'oliva, concludendo che molti degli oli d'oliva importati testati erano falsamente etichettati come extra virgin griglia.

"Commissioni simili sono state molto efficaci nel promuovere la ricerca e gli standard di qualità. SB 250 è un passo importante per l'industria ", ha dichiarato Dan Flynn, direttore esecutivo dell'UC Davis Olive Center.

"Il COOC è lieto di apprendere la notizia della firma del Senato Bill 250 da parte del Governatore Brown", ha dichiarato Patricia Darragh, direttore esecutivo del California Olive Oil Council (COOC), uno dei sostenitori di SB 250. "Man mano che l'industria cresce, il nostro impegno di lunga data per la qualità e gli standard diventa un problema critico per i consumatori e i rivenditori sul mercato. Complimenti al senatore dello Stato, Lois Wolk, per la sua visione e il suo sostegno al settore olivicolo della California ".

"Il Governatore Brown ha svolto un enorme servizio per tutti coloro che godono dei benefici per la salute e del miglioramento culinario di livello mondiale extra virgin l'olio d'oliva prodotto in California con la firma di SB 250 in legge oggi. Grazie alle azioni del Governatore e al lavoro instancabile del senatore Wolk per istituire la Commissione dell'olio d'oliva della California, i consumatori di olio d'oliva californiano ovunque possono continuare a fidarsi dell'eccezionale qualità del extra virgin l'olio d'oliva prodotto lì ", ha dichiarato Kimberly Houlding, direttore esecutivo della American Olive Oil Producers Association.


Altri articoli su: , ,