` I "Green Oscars" di Coldiretti incoraggiano l'innovazione agricola

Produzione

Gli "Oscar verdi" di Coldiretti incoraggiano l'innovazione agricola

Giu. 20, 2010
Di Lucy Vivante

Notizie recenti

Coldiretti, con 1.5 milioni di membri, è il più grande gruppo di interesse agricolo italiano e lobby. (Non sono un gruppo passivo. All'inizio di luglio, migliaia di membri si sono radunati al Passo del Brennero per protestare contro la famigerata mozzarella blu prodotta in Germania. Il fatto che il formaggio fosse etichettato con marchi dal suono italiano era particolarmente degno di nota per i membri di Coldiretti.)

All'interno di Coldiretti ci sono diversi sottogruppi: per pensionati, per donne, per giovani, tra gli altri. Giovani Impresa, o Young Enterprise, è il gruppo per coloro che hanno tra 18 e 30 anni. Il suo scopo è di sostenere e incoraggiare l'innovazione nelle attività agricole e, a tal fine, detiene una concorrenza, il Oscar verdi.

La cerimonia di quest'anno si è svolta il 15 luglioth A Roma. Giovanni Geraci di Olearia Geraci spa, situato in Calabria Corigliano Calabro, era tra i diciotto finalisti presenti. Giovanni Geraci è un produttore di olio d'oliva di terza generazione. Circa 800 progetti sono stati esaminati da esperti nei vari settori e da panelisti dell'Università Boccioni di Milano, la business school più apprezzata in Italia. Gli Oscar verdi di Coldiretti sono al quarto anno e vengono assegnati premi nelle seguenti sei categorie: stile e cultura aziendale, oltre la catena di produzione, esportazione del territorio, sviluppo locale, clima favorevole e vendita diretta in campagna.

Non è a causa dell'olio extravergine di oliva biologico DOP che Geraci e la sua famiglia producono dai loro ulivi 10,000, ma a causa del loro uso di olio d'oliva sottoprodotti che ha permesso loro di arrivare alle finali del concorso. Vendono borse di "Pellet di olive fatte in Italia "made in Italy" per l'uso in stufe a pellet domestiche e per la produzione di compost organico da sansa, acqua di vegetazione e foglie. Giovanni Geraci è stato finalista nella categoria Clima sostenibile e alla fine vincitore del secondo posto. Corigliano Calabro non è lontano dalla costa e i Geracis usano turbine eoliche per produrre energia. In Italia l'energia eolica si chiama eolico, dopo Eolo, la mitologica divinità eolica greca.

Altri partecipanti al concorso includevano un uomo con un vivaio rifornito di piante che creano l'ambiente giusto per i tartufi; una donna danese che sta restaurando i chilometri di mura e terrazze dei suoi vigneti in Liguria Cinque Terre; e un uomo che addestra falchi da usare negli aeroporti per spaventare stormi di uccelli potenzialmente pericolosi.

pubblicità

Coldiretti è stata fondata nel 1944 e la sua sede è a Roma, ospitata negli splendidi 17th secolo Palazzo Rospigliosi. Con sale così sontuose, non devi andare a caccia di spazi per riunioni (in effetti, il luogo è cercato dai pianificatori di eventi) ed è qui che si è svolta la cerimonia di premiazione del premio Oscar verde. Oscar pensa ai premi dell'industria cinematografica in California. Curiosamente, gli uffici della Geraci sono a Corigliano Via Walt Disney, un altro lusinghiero riconoscimento della California e dell'intrattenimento.



Related News