5 Semplici modi per conoscere il tuo olio d'oliva è un ripugnante

Quindi hai fatto una pazzia per l'olio extravergine d'oliva, ma hai ottenuto quello per cui hai pagato? Ecco cinque segni sicuri che sei stato strappato.

Agosto 19, 2016
By Olive Oil Times STAFF

Notizie recenti

Con centinaia di articoli in queste pagine circa qualità dell'olio d'oliva, alcuni lettori potrebbero sentirsi sopraffatti e potrebbero usare alcuni suggerimenti rapidi per distinguere un vero olio extravergine di oliva da uno che finge di esserlo. Non tutti possono essere un sommelier di olio d'oliva, ma puoi catturare la maggior parte degli impostori se cerchi alcune bandiere rosse comuni.

Supponendo che tu abbia pagato un piccolo extra per comprare quello che pensavi fosse extra vergine olio d'oliva, ecco cinque segni sicuri che ti hanno fregato:

È passato 'migliore per data "

Solo perché un olio d'oliva è extravergine quando viene imbottigliato, non significa che rimarrà tale a lungo. Anche i migliori EVOO si degradano nel tempo e, alla fine di un periodo di conservazione di diciotto mesi di durata di due anni, l'olio che ti rimane non vale il pesante prezzo. Sfortunatamente, ciò non impedirà ad alcuni commercianti di provare a venderli comunque.

Non ha profumo

Versare un po 'di olio in un bicchiere pulito e riscaldare il bicchiere con una mano, facendolo roteare delicatamente, coprendo la parte superiore con l'altra mano. Ora metti il ​​naso lì dentro e annusa lentamente. Annusare qualcosa? Se praticamente non c'è profumo, probabilmente hai un olio raffinato che non è mai stato extravergine per cominciare. Se trovi una piacevole fragranza erbosa, vinci il jackpot.

Puzza di frutta marcia, fieno o fango

Sai quell'odore lievemente nauseabondo di frutta marcio al punto da essere nero? Le olive e l'olio d'oliva si ossidano nel tempo e alla fine odoreranno allo stesso modo. Non solo darà quel profumo e sapore di frutta marcia al tuo cibo, il nutrienti sani hai pagato sono finiti da tempo.

Ha un sapore come l'aceto o il vino

Sapori comuni che danno via un meno dibuon olio d'olivasono quelli che gli esperti chiamano "vinoso "e "aceto. " Se il tuo olio ha un sapore strano come l'aceto o il vino, segnala che le olive hanno subito la fermentazione e questa è una brutta cosa.

Semplicemente non ha odore (o sapore) fresco

Le olive fresche e sane sono amare e dovrebbe esserlo anche l'olio che producono. Annusalo, sorseggialo e fallo roteare in bocca. It dovrebbero odorano di fresco, come l'erba verde, hanno una piacevole amarezza sulla lingua e provocano una puntura in gola. Se non ha nessuno di questi, ti ritrovi con un disastro.


Related News

Feedback / suggerimenti