La guida cilena punta a promuovere produttori e consumi locali

Guía Oliva 2019 valuterà e descriverà extra virgin oli d'oliva venduti in Cile. Gli autori intendono educare i consumatori su ciò che accade nel mondo cileno dell'olio d'oliva.

Carola Dümmer Medina e Alicia Moya Valenzuela
Giu. 11, 2019
Di Daniel Dawson
Carola Dümmer Medina e Alicia Moya Valenzuela

Notizie recenti

Guía Oliva 2019, una nuova guida per i migliori oli extra vergini d'oliva cileni, verrà pubblicata a ottobre 1.

Il libro conterrà informazioni dettagliate su una serie di oli locali e importati, tra cui un punteggio da 65 a punti 100, una breve rassegna dell'olio, raccomandazioni d'uso, informazioni di contatto dei produttori e dove acquistare l'olio d'oliva.

Sarà un libro che espone ciò che sta accadendo con l'olio d'oliva in Cile.- Carola Dümmer Medina, co-autrice di Guía Oliva 2019

"È un progetto di cui parliamo da molti anni ”, Carola Dümmer Medina, giornalista e giudice di olio d'oliva NYIOOC World Olive Oil Competition, Ha detto Olive Oil Times. "L'industria è forte e pensiamo che i consumatori abbiano bisogno di uno strumento come questo per capire qualcosa in più sull'olio d'oliva. "

Dümmer Medina e Alicia Moya Valenzuela, ingegnere agronomo presso la Pontificia Università Cattolica del Cile Valparaiso e anche giudice presso il NYIOOC, stanno scrivendo la guida per aiutare a educare i consumatori non solo sugli oli extra vergini di oliva disponibili in Cile, ma anche come usarli in cucina.

Guarda anche: Libri sull'olio d'oliva

"I consumatori in Cile sanno ben poco dell'olio d'oliva ", ha dichiarato Dümmer Medina. "Non conoscono molte marche di olio d'oliva, solo le più grandi vendute al supermercato. Sarà molto educativo per loro capire cosa possono fare con questo olio specifico. "

pubblicità

Nonostante abbia prodotto 20,000 tonnellate di olio d'oliva nella campagna 2018/19 - di cui si stima che il 90 percento sia classificato come extra vergine - il consumo di petrolio nel secondo paese produttore dell'emisfero occidentale è di soli 750 millilitri pro capite all'anno.

Dümmer Medina e Moya Valenzuela credono che la pubblicazione della guida contribuirà ad aumentare consumo di olio d'oliva, in parte, mettendo in evidenza gli oli dei produttori su piccola scala, che non possono essere venduti al di fuori della città in cui sono prodotti.

"Penso per i piccoli produttori, è una grande opportunità perché non hanno molta visibilità qui a livello nazionale ", ha dichiarato Dümmer Medina. "Ora avranno accesso a un gruppo più ampio di consumatori che sono disposti a provare diverse marche di olio d'oliva, quindi sarà una grande opportunità ".

È probabile che anche i produttori più grandi trarranno beneficio dalla guida, sostengono i due autori, in quanto fornirà loro l'opportunità di differenziarsi dalla concorrenza.

"Ci sono molte guide al mondo e le persone sono sempre alla ricerca di guide per vedere quali sono gli oli meglio classificati ”, ha dichiarato Dümmer Medina. "Per me, maggiori sono le informazioni disponibili sulle aziende. Non è che acquisti oli solo perché la guida ha detto che è la migliore. ”

"Cercheremo di rendere molto interessante la lettura dei consumatori, dando loro un po 'di storia sulle aziende ", ha aggiunto.

Per la prima edizione della guida, che sarà pubblicata in inglese e spagnolo, i produttori possono registrare i loro oli d'oliva il sito web del libro prima di inviare un campione dei loro oli extra vergini di oliva a Dümmer Medina e Moya Valenzuela per essere degustati e classificati. L'unica restrizione alle voci è che gli oli devono essere venduti in Cile o sull'isola di Pasqua.

La guida dividerà gli oli extra vergine di oliva in sei diverse categorie. Tre di questi saranno per gli oli d'oliva cileni in base alle dimensioni del produttore, uno sarà per gli oli d'oliva stranieri che sono venduti in Cile e gli ultimi due saranno per gli oli d'oliva aromatizzati, che stanno diventando sempre più popolari nel paese .

"Sarà un libro che espone ciò che sta accadendo con l'olio d'oliva in Cile ", ha detto Dümmer Medina. "È una grande opportunità per rendere le persone più consapevoli dei benefici dell'olio d'oliva e per aiutarli a scegliere i migliori oli d'oliva da acquistare al supermercato. ”


Related News