`La dieta mediterranea può mitigare i fattori di rischio di insufficienza cardiaca - Olive Oil Times

La dieta mediterranea può mitigare i fattori di rischio di insufficienza cardiaca

Marzo 13, 2014
Elena Paravantes

Notizie recenti

Nuovi risultati dallo studio PREDIMED, lo studio di intervento in corso condotto da ricercatori spagnoli, ha trovato prove che a Dieta mediterranea può migliorare alcune misurazioni utilizzate per diagnosticare e fornire una prognosi per l'insufficienza cardiaca.

L'insufficienza cardiaca è una condizione cronica che viene diagnosticata quando il muscolo cardiaco non funziona bene, con conseguente minore pompaggio di sangue ricco di ossigeno nel corpo. Può avere diverse cause. Il trattamento si basa sul controllo con cambiamenti dello stile di vita e farmaci, tuttavia l'insufficienza cardiaca è una condizione che peggiora con il passare del tempo.

Per questo studio i ricercatori hanno voluto esaminare se una dieta mediterranea può avere un effetto positivo sui biomarcatori dell'insufficienza cardiaca in quanto c'erano pochi dati sulla dieta e su questi particolari indicatori.

Lo studio, pubblicato sull'European Journal of Heart Failure, ha incluso 930 partecipanti ad alto rischio cardiovascolare. Sono stati assegnati a una dieta a basso contenuto di grassi, come dieta di controllo, oa una delle varianti della dieta mediterranea integrata con olio d'oliva o noci.

I risultati dopo un anno hanno mostrato diversi cambiamenti nei biomarcatori dell'insufficienza cardiaca. I partecipanti che hanno seguito le diete mediterranee hanno mostrato una diminuzione del peptide natriuretico pro-cervello N-terminale, che è un tipo di amminoacido che si trova ad alti livelli negli individui con insufficienza cardiaca ed è solitamente associato a una prognosi peggiore. Inoltre, i gruppi della dieta mediterranea avevano anche livelli più bassi di LDL ossidato, in particolare nel gruppo dell'olio d'oliva.

L'insufficienza cardiaca colpisce oltre 23 milioni di persone in tutto il mondo ed è caratterizzata da una ridotta qualità della vita. I ricercatori hanno notato che i loro risultati mostrano che la dieta mediterranea potrebbe modificare questi biomarcatori per un effetto più protettivo.


pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti