Il sito Web di Perricone MD spiega perché l'olio d'oliva è diventato un ingrediente popolare e un punto di forza per la cura della pelle e dei cosmetici.

Una volta relegandolo al sapone occasionale in un negozio di articoli da regalo, l'industria americana della bellezza ha iniziato a innovare di più con olio d'oliva e ingredienti a base di olive nei loro prodotti, sia per i numerosi benefici reclamizzati della frutta sia per fornire un'alternativa sempre più chimica- consumatori consapevoli.

Uno dei primi leader nello sviluppo di prodotti per la bellezza dell'olio d'oliva è la ditta giapponese DHC, che elenca l'olio d'oliva come fonte di ispirazione per l'intera linea. DHC di website dettaglia il ragionamento alla base della scelta dell'olio d'oliva come sua musa:

"Ricco di vitamine e antiossidanti, [l'olio d'oliva] è un componente molto efficace nel neutralizzare i radicali liberi dannosi. L'olio d'oliva aiuta anche a bilanciare l'umidità della pelle. Con la sua capacità unica di mescolarsi con l'acqua, il nostro olio d'oliva aiuta a idratare senza ostruire i pori. "

La linea DHC è iniziata con una semplice crema idratante all'olio d'oliva, sviluppata dall'organico "olio d'aceto di oliva", purificandola ulteriormente rimuovendo eventuali particolati che potrebbero ostruire i pori, secondo l'azienda. Il risultato è stato un prodotto che è ancora un venditore forte oggi. Lanciato negli Stati Uniti su 1997, il marchio si è ampliato fino ad includere prodotti per la cura dei capelli, cosmetici e prodotti unici come strisce anti-invecchiamento con gel contenenti estratto di foglie di olivo.

DHC non è solo. Centinaia di detergenti e idratanti contengono ora olio d'oliva, compresi i prodotti di Murad, Origins e Juice Beauty. Perricone MD utilizza anche polifenoli di oliva nella sua crema per gli occhi rassodante ipoallergenica. "Estremamente raro ed efficace anche in piccole concentrazioni", spiega il sito web di Perricone, "questo super antiossidante e anti-infiammatorio si è dimostrato efficace nel migliorare la salute e l'aspetto generale." L'olio d'oliva è disponibile anche in maschere, come Missha Pure Source Olive Sheet Mask, un panno idratante monouso.

Nella cura dei capelli, l'olio d'oliva viene utilizzato per l'umidità, la lucentezza e la protezione dal calore o dall'effetto crespo. Giovanni ha introdotto le salviette per il trucco ultra-umide 2chic per il controllo e la riparazione di capelli secchi o danneggiati.

Kiehl’s ha un'intera linea "Olive Fruit Oil", mirata anche a nutrire e riparare i capelli. L'olio d'oliva ha persino raggiunto prodotti per i marchi tradizionali come l'Everély Sleek Precious Oil Treatment di L'Oréal, oltre a prodotti per la protezione dal calore e per la lucentezza di grandi e piccoli marchi.

Il più innovativo per alcuni sarebbe l'olio d'oliva nel corridoio di trucco. Un balsamo per labbra naturale, non è una sorpresa trovare l'olio d'oliva usato nei balsami da Burt’s Bees e persino Nivea. Più unici sono i prodotti come il balsamo per labbra oleoso di Epilk e le brillanti sfumature di lucidalabbra di Armour e Dermovia con olio d'oliva come ingrediente chiave. Il mascara di "Lights, Camera Lashes" di Tarte contiene anche "esteri di oliva stearilidrogenata" in quantità minore rispetto a qualcosa chiamato ciclopentasilossano.

Perché includere l'olio d'oliva nei cosmetici? Leslie Hoffman di DHC spiega che l'olio d'oliva può aiutare a mantenere il trucco dall'aspetto piatto o asciutto. Nota anche che per il loro marchio, qualsiasi cosa a contatto con la pelle dovrebbe avere un beneficio per la cura della pelle. "Sta facendo qualcosa di positivo per la tua pelle e ti aiuta ad avere un bell'aspetto estetico".

Anche la cura delle unghie ha visto un'infusione di oliva. Sally Hansen, il marchio di nail care statunitense più venduto, ha lanciato a nail growth treatment usando tè verde e foglie di ulivo.

L'espansione del consumo di olio di oliva nei prodotti di bellezza ha portato ad una certa confusione con la terminologia dell'etichettatura poiché "l'olio di oliva" è spesso elencato al posto del più familiare "olio d'oliva". Questa differenziazione non è solo più costosa. "Olea europaea (olive) fruit oil" visto sulle etichette dei cosmetici è il nome INCI (International Nomenclature of Cosmetics Ingredients) ed è lo stesso dell'olio d'oliva.

Certo, l'olio d'oliva è stato usato per idratare, pulire e proteggere per migliaia di anni. Con i suoi risultati testati nel tempo e le sue proprietà salutari, l'oliva si presenta come un punto di forza su più etichette cosmetiche e per la cura della pelle che mai.



Altri articoli su: , ,