` L'UE approva le misure per combattere Xf

Europa

L'UE approva le misure per combattere Xf

Aprile 29, 2015
Di Isabel Putinja

Notizie recenti

L'Unione europea (UE) ha approvato misure rafforzate proposte dalla Commissione europea per impedire la diffusione di Xylella fastidiosa (Xf).

Una Commissione europea comunicato stampa 28 aprile 2015 riferisce che in una riunione precedente quel giorno del Comitato permanente per le piante, gli animali, gli alimenti e i mangimi composto da esperti dei 28 Stati membri dell'UE, sono state approvate nuove misure per affrontare la minaccia rappresentata dall'UE da la diffusione del batterio Xylella fastidiosa.

Le nuove misure richiedono:

  • La distruzione di tutte le piante infette, comprese quelle entro un raggio di 100-metro.
  • Misure di contenimento in tutta la provincia italiana di Lecce dove l'eradicazione non è possibile.
  • La rimozione di tutte le piante infette in una zona di 20 km adiacente alle province italiane di Brindisi e Taranto e il collaudo di altre piante in un raggio di 100 metri.
  • Condizioni rigorose per l'importazione e il trasporto all'interno dell'UE di piante sensibili al batterio.
  • Divieto di importazione di piante di caffè dall'Honduras e dalla Costa Rica.
  • La segnalazione di eventuali nuovi focolai, seguita da un'indagine ufficiale e l'immediata demarcazione dell'area infestata.

A seguito dell'infezione di oltre 74,000 acri di ulivi in ​​Puglia (Puglia) del Sud Italia da parte del batterio mortale che si diffonde tra gli insetti e il scoperta recente di una pianta di caffè infetta in Francia, le nuove misure sono state approvate dopo una precedente riunione del comitato di esperti dell'UE non è riuscito ad arrivare per consenso.



Related News