` Jaén spera nella pioggia mentre si profila la raccolta delle olive - Olive Oil Times

Jaén spera in pioggia come telaio per la raccolta delle olive

Ottobre 11, 2011
Julie Butler

Notizie recenti

È autunno a Jaén, il centro della produzione mondiale di olio d'oliva, ma il calore inesorabile e quattro mesi senza pioggia hanno alimentato il discorso di un calo del 30% nella raccolta delle olive quest'anno.

Secondo Ideal.es, il consueto inizio della raccolta è imminente ma lo stato delle olive nelle piantagioni pluviali - che costituiscono il 60 per cento del settore - è preoccupante.

È un periodo in cui le colture hanno bisogno di umidità, il che non è un problema per i circa 250,000 ettari con irrigazione (legale o illegale), ma altri 306,000 ettari a Jaén dipendono dalla pioggia.

Il biologo Emilio Torres afferma che l'aspetto delle olive è la migliore prova di ciò che sta accadendo. "Le temperature sono molto alte in questo periodo dell'anno e non c'è acqua, i due fattori che influenzano maggiormente la lipogenesi, la fase in cui l'oliva produce olio, quindi non si sta svolgendo in modo ottimale ".

Hai pochi minuti?
Prova il cruciverba di questa settimana.

La situazione attuale ha anche posto problemi ai produttori di "oli gourmet ”. Normalmente hanno iniziato a raccogliere nella seconda metà di ottobre, ma in aree come Martos avevano problemi a localizzare le piantagioni con olive adatte, ha detto.

Il EFE l'agenzia di stampa ha riferito che l'organizzazione agricola COAG ha detto che anche Córdoba e Siviglia avevano bisogno di pioggia. Se non dovesse diminuire nei prossimi dieci giorni, la produzione regionale potrebbe diminuire complessivamente del 25%, fino al 30% a Jaén ed era già inferiore di circa il 20% a Córdoba, ha detto il gruppo commerciale.

E le cose vanno peggio in Catalogna, secondo l'Unió de Pagesos, un sindacato di agricoltori. La siccità stava colpendo gravemente molte contee e aveva già causato la perdita della metà del raccolto di olive previsto, un costo di 18 milioni di euro ($ 24 milioni). Il raccolto delle varietà di olive Farga e Sevillenca era stato praticamente completamente cancellato, da solo pari a una perdita di 5 milioni di euro ($ 6.8 milioni), riferito Agrodigital.

Related News

Feedback / suggerimenti