`Olivum collabora con l'ente di beneficenza locale per nutrire le famiglie bisognose - Olive Oil Times

Olivum collabora con la carità locale per nutrire le famiglie bisognose

Può. 1, 2020
Daniel Dawson

Notizie recenti

Nel tentativo di mitigare la salute e impatti economici della pandemia di COVID-19 nel sud del Portogallo, l'Associazione dell'olio d'oliva dell'Alentejo (Olivum) sta collaborando con Cáritas de Beja, una ONG locale, per aiutare a nutrire le famiglie bisognose.

Con l'aumento della disoccupazione nella regione del Portogallo meridionale, Cáritas de Beja ha iniziato a preparare e cucinare migliaia di pasti da distribuire in tutta la provincia. Olivum donerà olio d'oliva alla ONG per aiutare nella preparazione di pasti sani.

Vedi anche: Aggiornamenti COVID-19

"In un momento difficile per alcune famiglie bisognose della regione, gli associati di Olivum hanno voluto contribuire in solidarietà gratuitamente con il frutto del loro lavoro, distribuendo olio d'oliva gratuito che consentirà a [Cáritas de Beja] di cucinare circa 14,000 pasti ", Gonçalo Almeida Simões, il direttore esecutivo di Olivum, Ha detto.

Al momento in cui scrivo, l'Alentejo ha subito 218 casi di COVID-19 e un decesso. Complessivamente, il Portogallo ha registrato più di 25,300 casi e poco più di 1,000 decessi.

Sebbene il Portogallo non abbia affrontato lo stesso livello di crisi della sanità pubblica degli altri paesi della regione, la sua economia non è stata risparmiata.

La qualità conta.
Trova i migliori oli d'oliva del mondo vicino a te.

Quasi un lavoratore portoghese su cinque è stato licenziato a causa della pandemia. La disoccupazione è salita alle stelle a 380,832, appena 100,000 in meno rispetto ai livelli raggiunti durante la crisi finanziaria.

Oltre ad aiutare a fornire pasti alle famiglie bisognose, i membri di Olivum hanno riutilizzato le loro attrezzature agricole per aiutare a disinfettare anche gli spazi pubblici.

Anche gli olivicoltori ei produttori di olio sono stati considerati lavoratori essenziali dal governo e hanno lavorato durante la quarantena per mantenere in funzione la catena di approvvigionamento alimentare.

"Dal primo momento in cui Olivum e i suoi associati si sono resi conto degli effetti sociali negativi che questa pandemia poteva causare alle popolazioni più bisognose dell'Alentejo, abbiamo stretto una partnership con Cáritas ”, ha detto Pedro Lopes, presidente di Olivum.





Related News

Feedback / suggerimenti