` Esportazioni tunisine a ritmi da record - Olive Oil Times

Esportazioni tunisine a ritmi da record

Agosto 31, 2020
Daniel Dawson

Notizie recenti

La Tunisia è sulla buona strada per esportare un record di 340,000 tonnellate di olio d'oliva nella campagna 2019/20, secondo i dati pubblicati dal National Olive Oil Board (ONH) del paese.

Chokri Bayoudh, CEO dell'ONH, ha dichiarato all'agenzia di stampa TAP locale che le esportazioni varrebbero più di due miliardi di dinari (730 milioni di dollari) e le entrate create dalle vendite rappresenterebbero circa il 4.25% del budget del governo.

Vedi anche: Notizie commerciali

Mentre la stragrande maggioranza di queste esportazioni è costituita da vendite di olio d'oliva sfuso, Bayoudh ha sottolineato che anche le vendite di olio d'oliva confezionato sono in aumento.

"Le esportazioni di olio d'oliva confezionato sono salite a 20,000 tonnellate. Ci auguriamo che raggiungano le 25,000 tonnellate entro la fine di questa stagione ", ha detto Bayoudh.

Per i produttori locali, questo è significativo in quanto le vendite di olio d'oliva confezionato valgono 12 dinari ($ 4.40) per bottiglia, mentre l'olio d'oliva venduto sfuso vale solo sei dinari ($ 2.20) per chilogrammo.

pubblicità

Bayoudh ha parzialmente attribuito questo anno record ai blocchi in Europa implementati a seguito del Pandemia di COVID-19 nonché raccolto eccezionale apprezzato dai produttori tunisini.

"Durante il blocco che è stato decretato a marzo e aprile, siamo stati in grado di farlo esportare una media di 45,000 tonnellate al mese ", ha detto.

Prima di quest'anno, il livello più alto registrato di esportazioni era di 304,000 tonnellate in Anno del raccolto 2014/15. Da allora, la Tunisia ha esportato una media di 140,000 tonnellate di olio d'oliva all'anno.

Secondo Bayoudh, circa l'80% delle esportazioni di olio d'oliva della Tunisia sono destinate all'Unione europea. Tuttavia, il quarto più grande produttore mondiale di olio d'oliva ha anche aumentato la sua quota di mercato negli Stati Uniti, Canada, India e Cina.





Related News

Feedback / suggerimenti