` San Martino ospiterà la terza edizione di 'Extrascape' - Olive Oil Times

San Martino ospiterà la terza edizione di 'Extrascape'

Aprile 21, 2014
Luciana Squadrilli

Notizie recenti

concorsi-fiere-eventi-san-martino-a-ospitare-la-terza-edizione-di-extrascape-olive-oil-times-a-winning-olive-oil-landscape-extrascape-is-also-a-Photographic-Contest

L'insolito concorso oleario, Extrascape, inizierà la sua terza edizione il 27 aprile. La manifestazione nasce per premiare i migliori oli extravergine di oliva da paesaggi olivicoli di qualità, grazie a due diverse giurie formate da esperti nei due settori - assaggiatori professionisti e architetti paesaggisti. Extrascape è organizzato da un'associazione di produttori artigiani virtuosi, di una piccola regione italiana MolisExtra, insieme alle autorità locali (il Comune di San Martino in Pensilis, con l'Alto Patronato del Presidente della Regione Molise e dell'Assessorato all'Agricoltura e Foreste di Regione Molise) e l'Unità di Ricerca Paesaggio del Dipartimento di Architettura e Design dell'Università "La Sapienza ”di Roma guidata dal professor Achille M. Ippolito.

Come altri eventi simili, anche Extrascape mira a diffondere la cultura dell'olio d'oliva, grazie a un ricco programma di conferenze e relatori. Tom Mueller presenterà quest'anno il suo libro Extravirginity, recentemente pubblicato in italiano, mentre Ippolito parlerà della promozione del paesaggio olivicolo molisano come bene culturale ed economico. Anche il Corpo Forestale dello Stato ha dato il suo patrocinio all'iniziativa.

Gli studenti del "Gestione del paesaggio e salvaguardia ”Un corso di dottorato congiunto tra tre università (Sapienza, Tuscia e Unimol) presenterà le loro ricerche sul paesaggio olivicolo locale e verrà presentata la pubblicazione dei registri delle passate edizioni.

Ma quest'anno, l'obiettivo dell'evento sarà la ricerca della verità nell'olio d'oliva, per citare il sito Web di Mueller. Tutti saranno in grado (semplicemente registrandosi attraverso il extrascape.org sito web) per unirsi al dibattito che sarà presentato da Alberto Grimelli, direttore del sito Web del Teatro Naturale, e conterrà anche Rosy Patrone e Amedeo De Franceschi in rappresentanza dell'Unità alimentare e di sicurezza del Corpo Forestale dello Stato. L'obiettivo è spingere produttori, commercianti, assaggiatori e consumatori a esprimere le loro opinioni e le loro necessità in merito all'olio extra vergine di oliva.

"Penso che dire che Extrascape è solo una competizione sia piuttosto riduttivo ”afferma Francesco Travaglini, presidente di MolisExtra e fondatore dell'iniziativa. "Abbiamo un compito preciso, ovvero restituire l'olio extravergine di oliva ai suoi produttori, custodi e paladini del paesaggio. Secondo me il punto cardine dell'edizione di quest'anno sarà il "Unconference "che terremo sul 28th. L'abbiamo chiamata conferenza EVO VERO non convenzionale, che significa un modo diverso per trovare e rivelare la verità nell'olio d'oliva. Esiste un modo nuovo e promettente per soddisfare le esigenze sociali e di salvaguardia del "vero "olio extra vergine di oliva in tutto il mondo".

Le parole di Travaglini si riferiscono esplicitamente alla famigerata infografica del New York Times sulla frode all'olio d'oliva, "Extra Virgin Suicide ”, che alcuni mesi fa ha fornito una sintesi imprecisa e fuorviante dei dati contenuti nel libro di Mueller. Ecco perché, per rispondere alle accuse del New York Times e per ristabilire la verità sull'olio d'oliva, Extrascape ha anche commissionato e pubblicato l'infografica "Resurrezione extravergine”Utilizzando un layout e un design simili, le nuove diapositive realizzate dall'agenzia locale KComunicazione offrono uno scenario molto più realistico della produzione e del commercio di olio extravergine di oliva in Italia, compresi i pericoli di frode e adulterazione.

Ma questa è solo una parte del processo e non premia il duro lavoro svolto da olivicoltori e produttori di olio onesti, nonché dal governo italiano, nel tentativo di difendere i prodotti di alta qualità e il paesaggio. Secondo la Costituzione italiana (art. 9) "la Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e della ricerca scientifica e tecnica. Protegge il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione. ”È vero che molte bottiglie etichettate come "Italian Extra Virgin ”non lo sono, ed è fondamentale saperli rilevare, oltre che riconoscere il valore e l'eccellenza di quelli buoni. Ecco perché è molto importante garantire e sottolineare la completa tracciabilità dell'olio, l'unico modo per essere certi della sua provenienza.

I produttori di tutto il mondo sono stati invitati a partecipare alla competizione - e The Unconference, se lo desiderano - per dimostrare che i loro oli e i paesaggi da cui provengono sono reali e buoni.


Related News

Feedback / suggerimenti