`Benefici dell'olio d'oliva per neonati a basso peso alla nascita - Olive Oil Times

Benefici dell'olio d'oliva per i neonati a basso peso alla nascita

Marzo 4, 2016
Jedha Dening

Notizie recenti

I neonati con peso alla nascita molto basso (VLBW) sono considerati quei neonati nati meno di 1.5 kg. Anche se solo l'uno per cento dei neonati è nato a tassi di natalità così bassi, questo gruppo sostiene il 50 per cento di tutte le morti infantili.

I neonati VLBW hanno spesso una serie di problemi dovuti alla funzione immatura di vari organi. Numerosi casi indicano che possono verificarsi esiti disastrosi quando questi bambini non ricevono un'alimentazione adeguata durante i primi giorni dopo la nascita. Pertanto, uno degli obiettivi primari è fornire un nutrimento adeguato e quindi incoraggiare l'aumento di peso.

EVOO contiene importanti nutrienti antiossidanti e antinfiammatori naturali per neonati prematuri.- Ricercatori dell'Università di Newcastle

In un recente studio pilota controllato randomizzato, pubblicato su British Medical Journal, 2016, i ricercatori hanno valutato l'aumento di peso, la durata del ricovero e le malattie ossidative legate allo stress (OSRD), tra cui retinopatia della prematurità, displasia broncopolmonare, leucomalacia periventricolare e enterocolite necrotizzante dei neonati VLBW.

Nello studio c'erano 26 bambini VLBW divisi in due gruppi: il gruppo 1 ha ricevuto nutrizione enterale più olio extravergine di oliva (EVOO) e il gruppo 2 ha ricevuto solo nutrizione enterale. L'EVO è stato aggiunto alla nutrizione enterale a una velocità di 0.5 ml / giorno in 100 ml di nutrizione enterale. Il gruppo 1, il gruppo EVOO, ha guadagnato in media 1,329 g, il gruppo 2 ha guadagnato 1,276 g.

Sebbene non vi fosse alcuna differenza significativa tra i due gruppi, gli autori affermano che, "EVOO contiene sostanze nutritive antiossidanti e antinfiammatorie naturali molto importanti per i neonati pretermine, in particolare il VLBW. ”Suggeriscono che sono necessari studi randomizzati più ampi per determinare "effetti antiossidanti e antinfiammatori dell'olio d'oliva per la prevenzione degli OSRD in questo gruppo ad alto rischio ".

Un singolo studio randomizzato controllato randomizzato, pubblicato nel Journal of Family and Reproductive Health, ha valutato l'effetto dell'olio d'oliva (OO) come supplemento al latte materno nell'aumentare l'aumento di peso dei neonati VLBW.

In questo studio c'erano 48 neonati VLBW divisi in due gruppi: il gruppo 1 ha ricevuto OO aggiunto al latte materno (0.5 cc per 30 cc di latte) e il gruppo 2 ha ricevuto solo latte materno senza alimentazione supplementare. Entrambi i gruppi hanno ricevuto un volume di alimentazione giornaliero di 150-200 cc per ogni chilogrammo di peso corporeo.

Il peso del gruppo 1 è passato da 1,184 g alla nascita a 1,425 g alla dimissione, il gruppo 2 è passato da 1,293 g alla nascita a 1,410 g alla dimissione - un aumento di peso di 280 g nel gruppo 1 (il gruppo OO) rispetto a soli 117 g nel il gruppo di controllo 2. Anche il tempo di ospedalizzazione era inferiore nel gruppo 1, 20.33 giorni, rispetto a 28.29 giorni nel gruppo 2. Gli autori hanno attribuito questo a un aumento del miglioramento della funzione del sistema immunitario nel gruppo 1.

Oltre a ciò una recensione pubblicata lo scorso anno in Approfondimenti sulla medicina clinica: pediatria approfondito l'uso dei lipidi per via endovenosa per nascite molto basse e altri neonati in condizioni critiche.

Secondo gli autori, c'è una riluttanza a utilizzare i primi lipidi per via endovenosa. Pertanto la revisione ha esaminato la biochimica dei lipidi e il metabolismo dei lipidi, le origini della pratica clinica corrente, le varie preoccupazioni cliniche che possono sorgere e ha approfondito una revisione della letteratura per stabilire una certa chiarezza in questa controversa area.

Sulla base delle parole del professor Josef Neu, gli autori hanno concluso che, "ci sono ragioni convincenti per l'uso precoce dei lipidi, tra cui la prevenzione della carenza di acidi grassi essenziali (EFA), la fornitura di energia e la fornitura di substrati per la sintesi di acidi grassi polinsaturi a catena lunga (LCPUFA), tutti fattori importanti per la crescita e lo sviluppo dei neonati VLBW. "

Sembra certamente che siano necessarie ulteriori ricerche in questo settore per stabilire eventuali pratiche definitive a supporto della salute e dello sviluppo dei neonati VLBW. Tuttavia, prendendo in considerazione gli studi randomizzati, i benefici per la salute di EVOO per i neonati a basso peso alla nascita sembrano meritare ulteriori esplorazioni.


pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti