`Una festa della raccolta delle olive in Nuova Zelanda - Olive Oil Times

An Olive Harvest Festival in Nuova Zelanda

Giu. 11, 2013
Ray Lilley

Notizie recenti

australia-e-nuova-zelanda-produzione-un-festival-della-raccolta-delle-olive-in-nuova-zelanda-oil-times-an-olive-harvest-festival-a-martinborough

Fatturato come "A Gastronomic Affair ", il primo festival della raccolta a tema delle olive della Nuova Zelanda è stato all'altezza delle aspettative se tutto il feedback dei frequentatori del festival è una guida.

Il tempo di raccolta in Nuova Zelanda è all'inizio dell'inverno e qui nell'Isola del Nord meridionale la lotta annuale è quella di maturare e raccogliere quanta più frutta possibile prima che le inevitabili gelate finiscano il gioco del tempo.

Un piccolo gruppo di olivicoltori in questa zona rurale, rinomata per i suoi vini (rappresentati da Pinot Nero riconosciuti a livello internazionale) e per i prodotti alimentari locali come formaggi e frutti di frutteto, ha deciso di mostrare la loro produzione di olio locale.

Invece di tenere premuto un "olive fair "per vendere solo oli, hanno sviluppato una serie di attività legate alla raccolta, dalle visite agli oliveti e alla raccolta manuale per il decapaggio e la spremitura a pranzi gourmet a tema olivicolo, un mercato notturno e una serie di laboratori sugli oli e altri prodotti olivicoli .

Altre due regioni del paese (Waiheke vicino ad Auckland e la vicina Hawke's Bay) organizzano fiere annuali dell'olivo, ma l'evento unico di Martinborough è stato deliberatamente pianificato per garantire che gli ospiti paganti fossero coinvolti in un'esperienza da albero a tavola.

Negli oliveti partecipanti, i coltivatori mettono da parte alberi carichi di frutta, tirano fuori reti di raccolta, forniscono cassette per la raccolta e guardano i visitatori immergersi a testa in giù nella loro prima attività di raccolta delle olive.

La maggior parte è emersa dai rami che brandivano 2-5 kg ​​di olive, ha preso una ricetta di decapaggio e si è diretta verso la reception del boschetto dove è stato allestito per la degustazione l'olio extravergine di oliva di nuova stagione appena spremuto, insieme a olive in salamoia, salati e vini locali.

I singoli boschetti hanno ospitato fino a 45 visitatori durante alcune ore riservate alle attività in fattoria durante il fine settimana del festival e sono stati benedetti dal clima calmo, soleggiato e soleggiato.

I proprietari di Grove hanno messo in campo decine di domande sul settore: dalla semina e potatura, irrigazione e raccolta, spremitura di oli e decapaggio, benefici per la salute degli oli, vendita contro oli importati, persino produzione biologica. Tutti hanno espresso gioia per l'interesse mostrato in "partecipazione pratica ".

Il mercato notturno nella piazza della città ha attirato centinaia di tende da tenda e lucine, con tutto, dal vin brulé e pane alle olive alla paella spagnola, i curry indiani e le pentole antigelo per combattere il freddo, utilizzate per scongiurare i brividi invernali. Fino alle bancarelle 50 vendevano di tutto, dai vestiti artigianali ai gioielli.

I coltivatori sono già determinati a espandere questo primo festival unico della raccolta delle olive in un evento più grande a metà 2014.

La più ampia regione di Wairarapa (di cui Martinborough fa parte) ha la più grande concentrazione di oliveti di qualsiasi regione del paese, con più di 60 produttori provenienti da varietà prevalentemente toscane.

pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti