` VN Dalmia offre un controllo della realtà dell'olio d'oliva - Pagina 5 - Olive Oil Times

VN Dalmia offre un controllo della realtà dell'olio d'oliva

Dicembre 4, 2011
Curtis Cord

Notizie recenti

Torna alla PAGINA precedente

Gli indiani stanno affrontando una crisi sanitaria - come in altri paesi - a causa di stress moderni e mancanza di esercizio fisico. Sei preoccupato per questa tendenza? Cosa si dovrebbe fare al riguardo?

L'India si classifica al numero 1 al mondo nei pazienti cardiaci con il 10 percento della popolazione colpita. Gli Stati Uniti e l'Europa sono congiuntamente n. 2 con il 7 percento ciascuno. L'OMS si aspetta che le malattie cardiache diventino il singolo killer più grande in India entro il 2015. Più di 100 milioni di persone in India soffrono di malattie cardiache. La più alta crescita di malattie cardiache è tra i giovani dirigenti aziendali. Inoltre, il 31 percento degli indiani urbani è sovrappeso o obeso. 140 milioni di persone in India hanno la pressione alta. Oltre il 40 percento degli indiani urbani ha livelli lipidici elevati. 140 milioni di persone in India hanno la pressione alta - il 14 percento dei pazienti nel mondo e il 26 percento della popolazione indiana. Oltre il 40 percento degli indiani urbani ha livelli lipidici elevati. L'India è la capitale diabetica del mondo con circa 51 milioni di persone colpite. La situazione è già un'emergenza nazionale. Abbiamo bisogno di un olio sano. L'olio d'oliva (incluso l'olio di sansa di oliva) è l'olio commestibile più sano del mondo.

Le malattie cardiache, in larga misura, sono una malattia dello stile di vita così come il diabete e l'ipertensione. Poiché la situazione sanitaria nazionale è già un'emergenza, la necessità dell'ora è di promuovere uno stile di vita preventivo per il pubblico in generale. Ciò che è richiesto è l'educazione a livello di massa a partire dalla scuola elementare sulle malattie dello stile di vita, le loro cause e metodi di prevenzione. Uno stile di vita preventivo include dieta ed esercizio fisico. Un componente significativo di qualsiasi dieta salutare è un alto olio MUFA. Il Ministero della salute sta parlando di una campagna per combattere le malattie dello stile di vita. Anche i governi statali devono essere coinvolti. I pasti forniti dal governo ai bambini devono essere preparati con oli sani. È necessario avviare ampie campagne pubblicitarie ed educative. L'olio d'oliva deve essere incluso in tali campagne come un olio MUFA sano e ad alto contenuto.

pubblicità

Stai invitando gli investitori a partecipare alle tue iniziative di espansione. Come sta andando così lontano?

Ottimo. Abbiamo diverse offerte per la partecipazione al nostro capitale di crescita e stiamo valutando le proposte. Faremo annunci a breve.

Borges è il tuo più grande concorrente? Come stai andando contro di loro?

No, Borges no. Ci sono altri che sono stati stabiliti in India più a lungo di Borges. Tuttavia, diamo il benvenuto a degni concorrenti come Borges. Essendo corporatizzati, appartengono al settore organizzato. Le loro iniziative di marketing, come la nostra, serviranno a far crescere il mercato. Sono i piccoli importatori che importano per fare un rapido guadagno che finisce per rovinare il mercato. Ogni importatore e suo cugino ottengono il "intelligente "idea di importare olio d'oliva. Poiché è difficile elencare un nuovo marchio nel commercio moderno a causa delle elevate commissioni di quotazione o collocarlo nella vendita al dettaglio tradizionale a causa della mancata accettazione di un marchio sconosciuto, non sono in grado di vendere il loro prodotto e finiscono per liquidare le azioni con sconti folli, in effetti vendendo anche sotto costo. L'idea che si possa guadagnare rapidamente importando un contenitore di olio d'oliva è stata la strada sicura per la rovina di molti e crea scompiglio nel mercato. Tuttavia, è in atto un lento processo di consolidamento, alcuni marchi stanno guadagnando importanza e mi aspetto che molti marchi cadranno di lato nei prossimi 2 anni. Con la graduale mercificazione, anche i margini si ridurranno e si verificherà il consolidamento.

Collaboriamo con Borges e altri nella Indian Olive Association. Al momento, Leonardo è di gran lunga il maggiore importatore di olio d'oliva nel segmento commestibile (al contrario del segmento dei massaggi).

Signore, cosa diresti ai nostri lettori: persone in tutto il mondo che sono consumatori di olio d'oliva, appassionati di cucina sana e professionisti del settore olivicolo?

Vorrei sottolineare ai miei colleghi del settore e ai vostri lettori che la vera sfida in India è far crescere il mercato. Non dovremmo perdere tempo ed energie nel criticare i diversi gradi di olio d'oliva o l'un l'altro. Il consumo è stato di appena 4,000 tonnellate l'anno scorso e si prevede che sarà 6,000 tonnellate quest'anno, salvo eventi economici imprevisti. Questi numeri sono troppo piccoli e non degni di una nazione come l'India. Una volta che il consumo totale raggiunge un livello rispettabile e una volta che una proporzione rispettabile della nostra popolazione 1.2 miliardi è a conoscenza dell'olio d'oliva, forse possiamo iniziare a promuovere gradi diversi, deridere i reciproci prodotti e migliorare i consumatori a livelli più alti di olio d'oliva. È troppo presto in questo momento nello sviluppo del nostro mercato per perdere tempo a combatterci.

Inoltre, la produzione totale di olio d'oliva nel mondo è di 3 + milioni di tonnellate. Il consumo totale di olio commestibile nella sola India è superiore a 15 milioni di tonnellate. Puoi immaginare qual è il consumo totale di olio commestibile nel mondo, compresa la Cina. La sfida è davvero quella di diffondere la consapevolezza dei benefici dell'olio d'oliva in modo che il consumo mondiale di questo olio commestibile sano e le sane abitudini di cottura crescano e che l'olio di oliva diventi una proporzione maggiore di olio nell'uso generale.

Puristi di olio d'oliva, nel loro zelo per promuovere i benefici e il gusto di Extra Virgin, manca il punto. I produttori spagnoli soffrono già perché non sono in grado di vendere la loro produzione. Quest'anno ci saranno aumenti della produzione in Turchia, Tunisia, Argentina e altri. Mentre la produzione in Grecia e in Italia dovrebbe diminuire, la produzione totale aumenterà. Il battibecco internazionale non servirà a far crescere il mercato mondiale.

Olive Oil Times sta facendo un lavoro yeoman nel spargere la voce. Incoraggio te e i tuoi lettori a portare avanti e diffondere una visione illuminata, nonché il quadro generale.

Related News

Feedback / suggerimenti