`La buona notizia della `` Rainpocalypse '' della California per i produttori di olio d'oliva statale - Olive Oil Times

"Rainpocalypse" della California è una buona notizia per i produttori di olio d'oliva dello stato

Dicembre 11, 2014
Olive Oil Times STAFF

Notizie recenti

Passando da un estremo all'altro, gli agricoltori della California stanno accogliendo ciò che alcuni chiamano "pioggia biblica ”che porterà sollievo dalla siccità storica di quest'anno.

La tempesta ricostituirà parzialmente le scorte d'acqua, ma c'è ancora molta strada da fare- Dan Flynn, UC Davis Olive Center

Mentre questa singola tempesta, è stata taggata #rainpocalypse e #stormageddon dalla gente del posto, non finirà completamente la siccità, sarà un passo importante nella giusta direzione per gli olivicoltori nel Golden State, dicono gli esperti.

Paul Vossen, consulente agricolo per la Cooperative Extension dell'Università della California, ha affermato che la mancanza di precipitazioni negli ultimi anni ha lasciato molte aziende olivicole con bassa umidità del suolo che alla fine ha stressato gli alberi.

"Parte di questo stress ha influenzato il carico del raccolto, che era inferiore al normale e ha anche favorito la maturazione del frutto ", ha affermato Vossen. "Questo raccolto autunnale è stato anticipato di almeno 2-3 settimane ed è stato completato dal Ringraziamento. "


pubblicità



La prolungata siccità della California si tradurrà in un calo stimato del 25% nella produzione di olio d'oliva degli Stati Uniti per la stagione 2013-2014, secondo stime recenti. La produzione nettamente ridotta in Spagna, Italia e Portogallo si aggiungerà a una stagione triste per produzione mondiale di olio d'oliva. Ma c'è sempre l'anno prossimo.
Vedi anche: Copertura completa della raccolta delle olive 2014
"Le piogge che stiamo ricevendo in questo momento sono benvenute per il riempimento dei profili del suolo, in modo che gli ulivi possano iniziare la prossima primavera con una buona crescita ", ha detto Vossen. "È anche un sollievo vedere abbastanza pioggia per iniziare a vedere un rifornimento dei nostri serbatoi, in modo che l'acqua per l'irrigazione sia ancora una volta abbondante per i bisogni della prossima estate. Anche se potremmo avere delle inondazioni temporanee, tutto sommato questa pioggia è una cosa gradita. "

Il maltempo, tuttavia, incontrerà anche qualche preoccupazione per gli alberi e le strutture di produzione in tutto lo stato.

Vincent Ricchiuti, del NYIOOC premiato Enzo Olive Oil Company, era rinforzante per più di molta acqua: "Non c'è dubbio che la tempesta imminente porterà un po 'd'acqua necessaria alla nostra regione. Tuttavia, a seconda dell'entità dei venti che si prevede colpiscano, potrebbero esserci alcuni danni significativi ai nostri alberi o strutture. "

Dan Flynn, direttore del Università della California a Davis Olive Center, ha detto che la sua squadra ha raccolto le olive del campus ieri per ottenere quello che potevano prima che la tempesta colpisse.

"La tempesta ricostituirà parzialmente le riserve idriche, ma nei prossimi mesi ci sarà molta più pioggia prima che la siccità possa essere dichiarata conclusa ”, ha affermato Flynn. "C'è ancora molta strada da fare ".

Flynn ha dichiarato che quasi tutto il raccolto è stato raccolto nello stato ormai, anche se alcuni raccolti continueranno per i produttori più piccoli una volta che i boschi si saranno asciugati. "Una minaccia che la pioggia porta è il nodo di ulivo, che può diffondersi in condizioni umide, in particolare quando gli alberi appena raccolti hanno cicatrici fogliari e danni alla corteccia che consentono al patogeno di entrare ", ha avvertito.

pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti