`Il gruppo industriale risponde al rapporto sull'olio d'oliva di UC Davis (comunicato stampa) - Olive Oil Times

Il gruppo industriale risponde a UC Davis Olive Oil Report (Comunicato stampa)

Giu. 16, 2010
Olive Oil Times STAFF

Notizie recenti

"La North American Olive Oil Association testa rigorosamente gli oli d'oliva importati e sta combattendo per stabilire standard coerenti per l'olio d'oliva ".

NETTUNO, NJ - (BUSINESS WIRE) - Come troppi studi sul cibo, un recente studio dell'Università della California a Davis sull'olio d'oliva sta causando confusione tra i consumatori. Nel mercato statunitense, il 99 percento dell'olio d'oliva venduto viene importato e la più grande associazione commerciale di olio d'oliva sta combattendo per stabilire la verità sull'autenticità, qualità e benefici per la salute degli oli d'oliva importati.

"Attraverso i nostri continui e rigorosi test sugli oli d'oliva da parte di laboratori riconosciuti a livello internazionale, vi assicuro che gli oli d'oliva importati venduti dai nostri membri sono etichettati correttamente "

"Ci sono spesso voci secondo cui i prodotti etichettati come olio d'oliva potrebbero non essere autentici al 100% ", ha affermato Bob Bauer, presidente della North American Olive Oil Association (NAOOA), un'associazione di categoria che rappresenta gli operatori di marketing, i confezionatori e gli importatori di olio d'oliva negli Stati Uniti , Canada e rispettivi fornitori all'estero.

Per 20 anni, il NAOOA, in collaborazione con il Consiglio oleicolo internazionale (IOC), che è l'organismo riconosciuto a livello mondiale che definisce gli standard di qualità per l'industria dell'olio d'oliva, ha testato rigorosamente gli oli venduti negli Stati Uniti per verificarne la qualità e l'autenticità. I risultati dimostrano che in media il 99% dell'olio d'oliva venduto nei negozi negli Stati Uniti soddisfa gli standard riconosciuti a livello internazionale.

La qualità conta.
Trova i migliori oli d'oliva del mondo vicino a te.

"Attraverso i nostri continui e rigorosi test sugli oli d'oliva da parte di laboratori riconosciuti a livello internazionale, vi assicuro che gli oli d'oliva importati venduti dai nostri membri sono etichettati correttamente ", ha affermato Bauer. I membri di NAOOA rappresentano alcuni dei più grandi marchi nazionali di consumatori, regionali e private label.

Lo studio UC-Davis tenta di screditare la qualità degli oli d'oliva importati. Per il suo studio, è stata testata una dimensione del campione molto più piccola di oli, prelevando 19 oli dai mercati della California. Il NAOOA campiona centinaia di oli acquistati in tutto il paese. Lo studio includeva anche alcuni metodi di prova non riconosciuti dal CIO.

"Campioniamo più di 200 oli d'oliva all'anno e conduciamo analisi chimiche rigorose attraverso laboratori indipendenti ", ha spiegato Bauer. "Stiamo riscontrando che meno del 10 percento degli oli testati presenta problemi e, in totale, in genere rappresentano meno dell'1 percento del mercato. In effetti, una condizione per l'appartenenza alla NAOOA è che i membri devono soddisfare lo standard internazionale. Se i risultati dei nostri test mostrano che non lo sono, verranno rimossi dall'associazione ".

"Il NAOOA è ed è stato un campione di olio d'oliva di qualità per decenni ", ha aggiunto Bauer. "Continuiamo a prendere provvedimenti per proteggere i consumatori, incluso incoraggiare le autorità di regolamentazione a livello federale e statale a seguire gli standard del CIO per garantire ai consumatori uno standard moderno nell'identificazione e nell'etichettatura dell'olio d'oliva ".

Per garantire ulteriormente ai consumatori la qualità e l'autenticità dell'olio d'oliva importato, il NAOOA ha istituito un programma di sigilli di qualità certificato per riconoscere e promuovere gli oli d'oliva che sono all'altezza degli standard di eccellenza del settore. Il programma esemplifica l'impegno di lunga data della NAOOA per educare i consumatori sui benefici dell'olio d'oliva e garantisce l'integrità del prodotto.

"La conclusione è che gli oli d'oliva importati sono prodotti autentici e di alta qualità. Offrono molti benefici salutari per il cuore, sono versatili per cucinare e sono un buon valore ", ha affermato Bauer. "I prodotti degli importatori rappresentano la maggior parte dell'olio d'oliva disponibile per i consumatori - il 99 percento - ed è prudente che rispettiamo gli elevati standard di qualità che i consumatori si aspettano. È prudente anche per il nostro settore ".

Related News

Feedback / suggerimenti