`I ricercatori offrono un approccio diverso alla valutazione degli alimenti - Olive Oil Times

I ricercatori offrono un approccio diverso alla valutazione degli alimenti

Ottobre 26, 2021
Paolo DeAndreis

Notizie recenti

Secondo un team di ricercatori della Tufts University, un nuovo sistema di valutazione degli alimenti consentirà alle istituzioni, ai produttori e ai consumatori negli Stati Uniti di fare scelte dietetiche più sane.

I ricercatori hanno detto che i risultati della loro studio, pubblicato su Nature, mostrano che il Food Compass Score (FCS) potrebbe anche migliorare la qualità dei prodotti esistenti, aiutare a stabilire nuove linee guida dietetiche più sane e persino informare le politiche commerciali agricole.

L'indice nutrizionale ha impiegato tre anni per sviluppare e valutare i prodotti da uno a 100, quest'ultimo è il punteggio più salutare.

Vedi anche: La nuova proposta di valutazione dell'indice Med cerca di superare il punteggio Nutri e Nutrinform

I ricercatori hanno scritto che FCS è stato sviluppato e testato "utilizzando un database nazionale dettagliato di 8,032 cibi e bevande consumati dagli americani”.

"Segna 54 caratteristiche diverse in nove domini che rappresentano diversi aspetti rilevanti per la salute di cibi, bevande e pasti misti, fornendo uno dei sistemi di profilazione dei nutrienti più completi al mondo", hanno aggiunto.

"Le caratteristiche e i domini sono stati selezionati in base agli attributi nutrizionali legati alle principali malattie croniche, come obesità, diabete, problemi cardiovascolari che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana cancro, nonché al rischio di denutrizione, soprattutto per le madri, i bambini piccoli e gli anziani», hanno proseguito i ricercatori.

La frutta ha i punteggi medi più alti, di 73.9, con la maggior parte dei frutti crudi che ha ottenuto 100. Nel frattempo, le verdure ricevono un punteggio medio di 69.1, con valutazioni simili date a legumi, noci e semi.

Tra le bevande, i succhi di frutta al 100% ottengono in media 67, mentre le bevande energetiche e le bibite zuccherate ottengono 27.6.

FCS assegna un punteggio di 85 agli oli di oliva, rendendolo la scelta più salutare per i grassi aggiunti. In confronto, il lardo riceve un 19.

business-nord-america-ricercatori-offrono-un-diverso-approccio-alla-valutazione-cibi-tempi-dell'olio-d'oliva

Tufts University

Il fatto che i prodotti sani, come l'olio d'oliva, ricevano un punteggio più alto rispetto ad altri sistemi di valutazione degli alimenti, come ad esempio punteggio Nutri, che assegna all'olio d'oliva il terzo punteggio più alto su cinque, non dovrebbe sorprendere.

Secondo i ricercatori, FCS si concentra sulle qualità nutrizionali del cibo e tiene conto delle sue caratteristiche malsane. Questo è un approccio leggermente diverso rispetto ad altri importanti sistemi di valutazione degli alimenti.

Nell'Unione Europea, i sistemi di etichettatura degli alimenti come Nutri-Score tendono a concentrarsi sulle caratteristiche potenzialmente dannose degli alimenti come calorie, grassi saturi e contenuto di sodio.

Al contrario, FCS include alcuni micronutrienti e sostanze fitochimiche che non sono sempre considerati da altri sistemi di valutazione degli alimenti.

I nutrienti, gli ingredienti alimentari e il modo in cui vengono elaborati vengono valutati in base a "l'ultima scienza all'avanguardia", hanno scritto i ricercatori, aggiungendo che i punteggi sarebbero stati regolarmente aggiornati.

A differenza di altri sistemi di valutazione degli alimenti, i ricercatori hanno aggiunto che FCS può essere utilizzato per valutare i piatti misti "e pasti utilizzando un punteggio coerente (i sistemi esistenti raggruppano soggettivamente e valutano gli alimenti in modo diverso).”

I ricercatori hanno usato la pizza come esempio. "Nel caso della pizza, molti altri sistemi hanno algoritmi di punteggio separati per grano, carne e formaggio, ma non per il prodotto finito", hanno scritto.

"Un punteggio coerente di diversi elementi può anche aiutare a valutare e confrontare combinazioni di cibi e bevande che potrebbero essere venduti e consumati insieme, come un intero carrello della spesa, il modello alimentare quotidiano di una persona o un portafoglio di alimenti venduti da una particolare azienda ", i ricercatori aggiunto.

Dariush Mozaffarian, preside della Friedman School della Tufts University, ha detto che "una volta che vai oltre 'mangia le tue verdure, evita le bibite,' il pubblico è piuttosto confuso su come identificare le scelte più salutari nel negozio di alimentari, nella caffetteria e nel ristorante.

I ricercatori sperano che FCS incoraggerà l'industria alimentare a sviluppare alimenti più sani ea riformulare i prodotti attuali. Potrebbe anche essere utilizzato come base per le politiche locali e nazionali relative all'etichettatura delle confezioni, alla tassazione e alle restrizioni sulla commercializzazione per i bambini.

Hanno aggiunto che il sistema potrebbe essere utilizzato quasi ovunque una volta adottato, inclusi negozi di alimentari, ristoranti, ospedali e scuole.

Potrebbe essere utilizzato anche il FCS basato sulla scienza "per informare la politica commerciale agricola e guidare gli investitori istituzionali e individuali sulle decisioni di investimento ambientali, sociali e di governo societario", hanno concluso i ricercatori.





pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti