` Siviglia ospita l'8 ° Concorso Armonia - Olive Oil Times

Siviglia ospita il concorso 8th Armonia

Giu. 9, 2014
Luciana Squadrilli

Notizie recenti

Blas Melgarejo (a destra) accetta un premio nel "delicata frutta ”per il suo olio extra vergine di oliva Composicion.

Nonostante la difficile raccolta e le scarse tendenze economiche e commerciali, questo è stato un anno molto positivo per l'olio extravergine di oliva italiano, che ha raccolto molti premi e riconoscimenti a concorsi nazionali e internazionali.

Non ha fatto eccezione all'8th edizione del Concorso Internazionale dell'Olio d'Oliva Armonia - Trofeo IRVEA indetto dall'Istituto Italiano di Ricerca e Promozione dell'Eccellenza Alimentare e Agricola. Una giuria di giudici italiani e spagnoli ha dichiarato i vincitori a Siviglia, premiando il miglior olio extravergine di oliva, packaging e design.

L'Italia ha vinto 5 dei 6 premi per i migliori oli extravergini di oliva nelle tre diverse categorie fruttate: al primo posto per il Delicato c'era il Tuscany Organic IGP de Il Pino mentre al secondo posto l'extravergine Diana di l'azienda agricola Agricola Diana della Calabria; per la categoria Medium il vincitore è stato il Cilento DOP dell'azienda agricola Marsicani in Campania, seguito da La Vecchia Macina dell'azienda agricola pugliese Agrolio; per la categoria Fruttato Robusto, al primo posto si è classificato l'Olio Morgan della slovena Ekoloska Kmetija Morgan seguito dal Don Gioacchino Terra de 'Donno dell'azienda agricola pugliese Agricola Leone Sabino.

Gli oli extra vergini di oliva premiati sono stati utilizzati anche dai concorrenti del "Harmony in the Kitchen ”- un concorso di cucina organizzato dall'IRVEA e dall'Agenzia internazionale dell'olio d'oliva nell'ambito del progetto Oleum Sapiens. Il concorso mirava a promuovere l'utilizzo degli oli extravergine di oliva in abbinamento ad altri prodotti alimentari d'eccellenza nella ristorazione nonché negli istituti di formazione della ristorazione e dell'ospitalità di tutta Italia.

I giovani studenti degli Istituti Alberghieri partecipanti al concorso si sono confrontati con fantasiose ricette abbinando gli oli vincitori al riso italiano. Hanno dovuto creare una ricetta originale utilizzando gli oli d'oliva vincitori e l'Acquerello, raccolti e confezionati dalla famiglia Rondolino in Piemonte, che è stata sponsor dell'evento di quest'anno.

Il primo premio è andato a Francesco D'Aversa, frequentatore dell'Istituto di Gastronomia e Ospitalità Sergio Ronco, che ha preparato biscotti al finocchio e arancia con schiuma EVOO e ganache di riso. Il secondo premio è andato ad Andrea Brugnetti, frequentatore dell'Istituto L. Einaudi, e al suo Involtino di sgombro con riso Acquerello e gamberi rossi con crocchetta e sedano rapa crudo mentre il terzo premio è andato ad Andrea Moschini - frequentatore anche dell'Istituto di Gastronomia e Ospitalità Sergio Ronco - e al suo Gelato di riso e viola con buccia e biscotto al cardamomo.

I vincitori hanno inoltre ottenuto un soggiorno di formazione presso il ristorante londinese Fifteen London di Jamie Oliver, lo chef inglese appassionato di temi di educazione alimentare sana.

Trova l'elenco completo degli oli extra vergini di oliva premiati qui.


Related News

Feedback / suggerimenti