Marsiglia, Francia

Uno studio pubblicato questa settimana mostra che in seguito a Mediterranean diet può aiutare a invertire la sindrome metabolica, una condizione che affligge fino al 25 percentuale di adulti.

Lo studio finanziato dal governo spagnolo è stato pubblicato oggi nel Canadian Medical Association Journal. La ricerca condotta dal dott. Jordi Salas-Salvadó, professore di nutrizione all'Universitat Rovira i Virgili, ha rilevato che mentre seguire una dieta mediterranea non ha diminuito le probabilità di sviluppare la sindrome, ha portato a una significativa probabilità di inversione.
Guarda anche: Olive Oil Health Benefits
La condizione è una raccolta di fattori di rischio per lo sviluppo di malattie cardiache, tra cui ipertensione, zucchero nel sangue, trigliceridi e basso colesterolo HDL accoppiato con obesità addominale. La diagnosi può verificarsi quando sono presenti tre fattori di rischio su cinque.

Nello studio, coloro che seguivano una dieta mediterranea, completati con extra virgin olive oil, erano 35 percentuali più alte di quelle sulla dieta a basso contenuto di grassi e controllo per invertire la condizione.

Le persone 5,801 di età 55-80 sono state messe su una dieta mediterranea che includeva olio d'oliva e noci, o una dieta povera di grassi. All'inizio dello studio la percentuale di 64 dei partecipanti aveva la sindrome metabolica. Dopo gli 5 anni, la percentuale di 28.2 di quelli sulla dieta mediterranea non soddisfaceva più i criteri per la condizione.

"Poiché non ci sono state differenze tra i gruppi nella perdita di peso o nel dispendio energetico, il cambiamento è probabilmente attribuibile alla differenza nei modelli dietetici", ha detto Salas-Salvadó,

Questi risultati supportano una lunga storia di risultati che attenersi a una dieta tradizionale trovata nel Mediterraneo può sostenere la salute cardiovascolare.



Altri articoli su: , , , ,