Le olive da missione si sono diffuse in California dalla loro introduzione nel 1700 fino alle missioni che punteggiano El Camino Real. Con il tempo sono diventati la cultivar primaria per olive da tavola e olio d'oliva, così ampiamente coltivata che la Missione è elencata come l'unica cultivar di oliva degli Stati Uniti nel World Catalogue of Olive Varieties. La comprensione era che, nonostante la sua origine dal Vecchio Mondo, la Missione era una cultivar diversa che subì cambiamenti genetici nel Nuovo Mondo ed era diversa da qualsiasi altra. Tuttavia, le moderne tecniche di fingerprinting del DNA suggeriscono diversamente.

Nell'ultimo decennio, le banche del germoplasma olivicolo con sede nel bacino del Mediterraneo (la culla ancestrale dell'olivo) hanno utilizzato tecniche di DNA per caratterizzare, identificare e preservare le varietà di olivo selvatiche e commerciali. Tale lavoro è stato utilizzato per risolvere casi in conflitto di sinonimi (nomi diversi applicati a una singola cultivar in luoghi diversi) o omonimi (lo stesso nome di varietà utilizzato per due cultivar diverse). A Agbiolab usiamo gli stessi metodi di rilevamento delle impronte digitali per abbinare le piante di ulivo che potrebbero essere state erroneamente identificate o erroneamente identificate.

È stato quindi sorprendente che i campioni di olive raccolti da diversi oliveti della Missione e da alberi secolari abbiano condiviso un'impronta del DNA corrispondente a quella della Pocaina Marocaina. Come suggerisce il nome, Picholine Marocaine (da non confondere con Picholine dalla Francia, o Redding Picholine dagli Stati Uniti) è la varietà più comune in Marocco. Condivide i tratti agronomici e morfologici con le olive Mission, ed entrambi sono cultivar di olivo a doppio scopo che producono olio di buona qualità.

Questo reperto genetico allettante potrebbe essere corroborato da documenti storici? Le olive di Missione sono effettivamente Picholine Marocaine? Perché sono stati scelti per le missioni del Nuovo Mondo? Diamo il benvenuto a qualsiasi contributo che possa far luce su questo enigma.

Hai un'opinione che vorresti condividere in un articolo? Guarda il nostro submission form and guidelines here.


Altri articoli su: ,