`Il raccolto di paraurti della California potrebbe non dare all'olio un po 'di previsioni

Nord America

La California's Bumper Crop potrebbe non cedere l'olio previsto

Ottobre 15, 2015
Wendy Logan

Notizie recenti

All'inizio di questo mese, con previsioni preliminari sulla raccolta che sembravano forti per gli olivicoltori della California, il California Olive Oil Council ha registrato un rendimento atteso di un record di 4 milioni di galloni (15.14 milioni di litri) di olio d'oliva.

La previsione rappresentava un enorme balzo in avanti rispetto al milione di galloni 2.4 (litri milliom 9.1) prodotti in 2014.

Alcuni, come The Olive Press"Nancy Cline, d'accordo, riferendo, "Siamo molto entusiasti di vedere questo raccolto eccezionale per il 2015. Le olive stanno arrivando e stiamo azionando la stampa 24 ore al giorno. L'olio ha un aspetto magnifico e siamo felici. ”

Penso che le persone stiano vedendo il tonnellaggio sugli alberi e assumendo. Alcuni hanno saltato la pistola.- Adam Englehardt, tenuta di Cobram

Non così in fretta diciamo alcuni altri, il cui alto rendimento di frutta potrebbe non tradursi nel salto previsto nel volume del petrolio.

"Questa previsione potrebbe essere un po 'aggressiva ", ha detto California Olive Ranch CEO Gregg Kelley. "Posso dirti che vediamo un grande raccolto dal punto di vista del tonnellaggio. Quindi su quel fronte, tutte le notizie sono vere e la qualità è fantastica. Non abbiamo visto la qualità così alta su tutta la linea per due o tre anni.

pubblicità

"D'altro canto, anche se i nostri raccolti sono alti, il tonnellaggio pesante spesso indica un contenuto di grassi inferiore ”, ha ammonito Kelley. "Va bene - probabilmente ci faremo sapere cosa ci aspettavamo. "

Iniziato all'inizio di settembre, il COR non completerà il raccolto fino a metà novembre. Con il tempo ancora un grande fattore nel processo di raccolta, Kelley ha detto che fino ad allora è in attesa di vedere la resa del petrolio.

Al Proprietà di Cobram Operazione in California, Adam Englehardt stava appena arrivando dall'impianto di lavorazione quando è stato raggiunto telefonicamente. La sua interpretazione era simile a quella di Kelley: "È meglio dell'anno scorso, ma sarei sorpreso se è abbastanza il raccolto eccezionale previsto. Penso che le persone stiano vedendo il tonnellaggio sugli alberi e assumendo. Alcuni hanno saltato la pistola. Ma un raccolto pesante di solito produce meno petrolio di un leggero. "

"La stazza fuori dai nostri campi è piuttosto buona, da media a sopra la media. Ma la resa è inferiore a quella dell'anno scorso, in base al fatto che non c'è ancora molto olio nella frutta ”.

Il clima è sempre un fattore, ha osservato Englehardt, con una primavera calda e asciutta nel 2015 e una mancanza di un'irrigazione adeguata che sollecita gli alberi. Non è così tanto che non danno frutti, ha affermato, ribadendo che tali condizioni non aiutano a massimizzare la resa in olio delle olive.

Related News