Fiere, Concorsi

Record di presenze, vendite all'esposizione Les Garrigues

Gennaio 22, 2013
Di Julie Butler

Notizie recenti


Gregori Canalias, responsabile della Scuola di ospitalità e turismo di Lleida

A proposito di 60,000 litri di extra virgin l'olio d'oliva - il 20 percento in più rispetto allo scorso anno - è stato venduto al Extra Virgin La mostra dell'olio d'oliva si tiene nella piccola città catalana di Les Borges Blanques dal venerdì alla domenica.

E nonostante il clima freddo e umido, gli organizzatori affermano che il numero di visitatori, 68,000, è stato anche un record per l'evento, che quest'anno ha attirato circa 20 produttori di olio d'oliva, molte di loro cooperative.

Les Borges Blanques si trova nel quartiere di Les Garrigues, sede della più antica della Spagna denominazione di origine dell'olio d'olivae parte della provincia di Lleida, una delle principali regioni olivicole della Catalogna e circa 100 miglia nell'entroterra di Barcellona.

Alla "Fira de l'Oli", i produttori offrivano una vasta gamma di confezioni, tra cui flaconi da 250 ml e bombolette spray, ma non era raro vedere famiglie che acquistavano contenitori di plastica da 2 e 5 litri di extra virgin olio d'oliva, rispettivamente a circa € 10 ($ 13) e € 20 ($ 26), e confezioni regalo e oli d'oliva aromatizzati sembravano popolari.

pubblicità

Insieme a formaggi, salsicce e prodotti di pasticceria, erano in vendita anche confezioni di noccioli secchi e forni in cui bruciarli come alternativa più economica al riscaldamento domestico a base di olio.

Sinergia di olio d'oliva e lumaca

Lleida è conosciuta per la sua olio di oliva arbequina e anche come capitale spagnola della gastronomia delle lumache. I due si completano a vicenda in quanto è popolare mangiare "los caracoles" con "alioli" una maionese all'aglio tradizionalmente fatta con olio d'oliva.

pubblicità

Cogliendo ciò, è stato annunciato un accordo durante la mostra in base al quale il grande festival delle lumache di Aplec promuoverà ora Les Garrigues extra virgin olio d'oliva durante il suo tour in Spagna.

Anche gli studenti della School of Hospitality and Tourism di Lleida hanno sfruttato al meglio la connessione, fornendo campioni di paté di lumache e altre variazioni della tariffa regionale - come "la coca de recapte" (pizza in stile catalano), "esqueixada" (essiccato insalata di merluzzo) e pere coltivate localmente - usando l'olio d'oliva per evidenziare i sapori naturali.

pubblicità

Gregori Canalias, capo della scuola, ha detto Olive Oil Times la sua partecipazione alla mostra mirava a stimolare la creatività e mostrare la gastronomia locale. Tra i campioni forniti ai visitatori quest'anno c'erano ravioli di olio d'oliva e un tè in foglie di ulivo addolcito con stevia.

Le istruzioni per il tè sono semplici: infondere 40 g di foglie di olivo in 1l di acqua a 90 ° C per 10 minuti, quindi addolcire con la stevia. Ma Canalias ha affermato che i compiti fissati per gli studenti della scuola per la prossima fiera includono il perfezionamento di una versione in gelatina.

“La stevia è un dolcificante naturale e la foglia dell'olivo ne ha molti proprietà salutistiche che stiamo solo scoprendo ", ha detto.

“Speriamo di sviluppare un dessert dal sapore eccezionale che non sia proprio una medicina, ma quasi. Sarà una delle sorprese del prossimo anno. "