` I fenoli nell'olio extravergine di oliva inibiscono la crescita delle cellule del cancro del colon - Olive Oil Times

I fenoli nell'olio extra vergine di oliva inibiscono la crescita delle cellule tumorali del colon

Dicembre 11, 2014
Sukhsatej Batra

Notizie recenti

La ricerca mostra che il recettore per gli estrogeni β ha un effetto protettivo sul cancro del colon e può inibire la proliferazione delle cellule del cancro del colon. Il recettore per gli estrogeni β è il principale recettore per gli estrogeni espresso ad un livello elevato dalla normale mucosa del colon umano. In un colon canceroso, tuttavia, l'espressione del recettore per gli estrogeni β diminuisce ed è associata alla progressione del cancro del colon-retto.

L'interesse per fenoli presenti nell'olio extra vergine di oliva come possibili agenti anti-cancerogeni per il cancro del colon deriva dal fatto che la maggior parte dei fenoli ha una struttura chimica simile al 17 β-estradiolo (la principale forma di estrogeni nell'uomo) e può essere protettivo contro il cancro del colon agendo come modulatori selettivi del recettore degli estrogeni.
Vedi anche: Benefici per la salute dell'olio d'oliva
In un recente studio condotto presso l'Università degli Studi di Firenze e pubblicato sulla Rivista Nutrition and Cancer, i ricercatori hanno valutato in vitro gli effetti degli estratti fenolici di due diverse varietà italiane di olio extravergine di oliva sulle linee cellulari di cancro del colon umano. Hanno riferito che il contenuto totale di polifenoli degli EVOO, forniti da aziende della Toscana e della Liguria, era rispettivamente di 12.69 e 8.43 milligrammi per millilitro. Idrossitirosolo, secoiridoidi e lignani erano i principali estratti fenolici identificati in questi EVOO.

Gli estratti di fenolo sono stati testati su linee cellulari di carcinoma del colon umano progettate per sovraesprimere il recettore degli estrogeni β. Gli autori hanno riferito che gli estratti di EVOO hanno interagito con segnali dipendenti dagli estrogeni per la crescita delle cellule cancerose del colon-retto, fornendo così un effetto antiproliferativo su di esse. Gli estratti EVOO hanno anche regolato l'espressione di diversi geni, incluso BAG ‑ 1, che ha provocato l'inibizione della crescita cellulare.

I ricercatori hanno in programma di condurre ulteriori studi per indagare il ruolo degli estratti di EVOO nell'arresto della crescita del cancro del colon-retto attraverso la via metabolica del recettore degli estrogeni β.

Il cancro colorettale è il terzo tumore più comune e la seconda causa di decessi per cancro negli Stati Uniti, secondo il Center for Disease Control and Prevention.

Questi ultimi risultati si aggiungono al benefici per la salute del consumo di una dieta mediterranea, che fornisce molti componenti antitumorali perché è una dieta ricca di frutta, verdura, olio d'oliva, frutti di mare, cereali integrali e vino.


Related News

Feedback / suggerimenti