`Gli olivicoltori croati affrontano un raccolto deludente - Olive Oil Times

Gli olivicoltori croati affrontano una vendemmia deludente

Ottobre 20, 2014
Isabel Putinja

Notizie recenti

Foto: D.ŠTIFANIĆ, Glas Istre

La raccolta delle olive è iniziata prima del solito nelle regioni olivicole croate dell'Istria e della Dalmazia, portando raccolti deludenti per i produttori. Mentre il 2013 è stato un anno record per la raccolta delle olive croate, questa volta gli olivicoltori locali stanno affrontando un raccolto scarso.

Dopo un'estate piovosa con temperature inferiori alla media, gli ulivi sono stati devastati dalla mosca dell'olivo (Bactrocera oleae) che prospera in tali condizioni climatiche. Questo parassita rappresenta una seria minaccia per gli olivicoltori, causando la caduta prematura del frutto attaccato e influendo sulla quantità e sulla qualità dell'olio d'oliva prodotto.
Vedi anche: Copertura completa del raccolto 2014
Davor Zanini, proprietario di un frantoio nella penisola istriana, ha detto al quotidiano regionale Glas Istre che i produttori di olio locali stanno affrontando un raccolto particolarmente negativo e, nonostante il loro duro lavoro, ottengono meno olio d'oliva dal loro raccolto del previsto. Mentre 10 chilogrammi di olive di solito producono un litro di olio, quest'anno sono necessari dai 12 ai 13 chilogrammi a causa della frutta di scarsa qualità.

Sebbene la raccolta delle olive croate quest'anno sia nel complesso molto deludente rispetto agli anni precedenti, ci sono alcune regioni che hanno avuto buoni raccolti. Ivica Ljubenkov, presidente dell'Associazione dei coltivatori e produttori di olio d'oliva croati (Zajednice maslinara i uljara Hrvatske) ha detto al portale di notizie croato tportal.hr che alcune piccole aree della Dalmazia note per il loro olio d'oliva di alta qualità fu risparmiata l'ira della mosca della frutta dell'olivo, come la città costiera di Skradin e Vela Luka nella parte occidentale dell'isola di Korčula.

Un aumento dei prezzi al consumo dell'olio d'oliva croato è probabilmente il risultato della scarsa raccolta delle olive di quest'anno.


  • Glas Istre

  • tportal.hr

Related News

Feedback / suggerimenti