`Minimo di 15 anni per la produzione mondiale di olio d'oliva - Olive Oil Times

15: anno basso per la produzione mondiale di olio d'oliva

Dicembre 4, 2014
Isabel Putinja

Notizie recenti

Il Consiglio oleicolo internazionale (CIO) ha previsto che la produzione mondiale di olio d'oliva scenderà al livello più basso degli ultimi 15 anni.

Mentre 3.27 milioni di tonnellate di olio d'oliva sono state prodotte in 2013 - 2014, si stima che la produzione di 2014 - 2015 raggiunga solo 2.39 milioni di tonnellate - 433,000 tonnellate in meno rispetto al mondo che consumeranno, secondo il CIO.
Vedi anche: Copertura completa del raccolto 2014
I poveri raccolti di olive in Spagna e in Italia, i maggiori produttori di olio d'oliva, sono responsabili del calo del 27% ai livelli più bassi dalla stagione 1990-91.

Si prevede che la Spagna subirà una riduzione del 54% produzione di olio d'oliva: solo 825,700 tonnellate di petrolio rispetto alla produzione record dello scorso anno di 1,780,000 tonnellate.

La produzione in Italia dovrebbe diminuire da 461,200 tonnellate a 302,500 tonnellate, con un calo del 34%.

Il raccolto di olive spagnolo è stato influenzato negativamente dal clima caldo durante la stagione e la malattia della fioritura, mentre le olive italiane hanno sofferto di infestazione di mosca delle olive e di un'estate eccessivamente umida.

Nel frattempo, alcuni paesi hanno registrato un surplus. La Grecia, il terzo più grande produttore di olio d'oliva al mondo quest'anno sarà alla portata del secondo posto con la sua resa prevista di 300,000 tonnellate, rispetto alle 131,900 dello scorso anno (+ 127%), mentre la produzione della Tunisia è aumentata in modo significativo a 260,000 tonnellate da 70,000 (+ 271%) secondo le stime.

A causa della diminuzione della produzione, si prevede che i prezzi dell'olio d'oliva aumenteranno in modo significativo, mentre il CIO prevede che il consumo globale di olio d'oliva scenderà da 3.03 a 2.82 milioni di tonnellate.


pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti